Ravenna: un anno di reclusione per la 'mano morta' sul bus

Ravenna: un anno di reclusione per la 'mano morta' sul bus

Ravenna: un anno di reclusione per la 'mano morta' sul bus

RAVENNA - Toccò il fondoschiena di una studentessa ravennate nell'autobus. Un gesto di cui si pentirà amaramente. La ‘mano morta' è costata ad un 50enne di Ravenna un anno di reclusione per violenza sessuale. La pena, inflittagli dal giudice per le udienze preliminari nel corso del processo, è stata sospesa. L'uomo, difeso dall'avvocato Daniela Francesconi, dopo la denuncia presentata dalla giovane, aveva chiesto il patteggiamento, ammettendo le proprie responsabilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -