Ravenna, un giardino intitolato alla prima donna eletta in Giunta comunale

Ravenna, un giardino intitolato alla prima donna eletta in Giunta comunale

RAVENNA - Nell'ambito del ciclo di iniziative sul tema "Donne nel buon governo della città" organizzato dall'Assessorato alle pari opportunità del Comune, sabato prossimo, 12 febbraio alle 11, verrà inaugurato nell'area verde di via Lago di Massacciuccoli (zona Iper), un giardino intitolato a Emma Miserocchi Orselli, che è stata infatti la prima donna eletta nella Giunta comunale il 13 luglio 1945.

 

Intanto prosegue fino al 26 febbraio, la mostra fotografica alla Sala Buzzi in via Berlinguer 11, che documenta la storia e la realtà politica delle donne nel nostro territorio attraverso immagini e documenti, dal 1945 ai giorni nostri. La stessa sede ospiterà anche la conferenza pubblica prevista per martedì 15 alle 17 a conclusione delle iniziative sul tema della cittadinanza attiva, partecipata e rappresentata delle donne, con l'intervento di Giancarla Codrignani.

 

La scrittrice e giornalista  prendendo le mosse dal suo libro "Ottanta, gli anni di una politica" edito da Servitium, affronterà un dialogo con i partecipanti. L'incontro sarà introdotto dalla assessora regionale alle Pari opportunità Donatella Bortolazzi e dall'assessora alle Pari opportunità del Comune, Giovanna Piaia.

 

"Parlare in questi giorni di partecipazione delle donne alle istituzioni pubbliche e in politica - dichiara l'assessore alle pari opportunità Giovanna Piaia - assume una particolare valenza, ( e anche ironia), visto quello che sta accadendo sul piano istituzionale nel nostro Paese. E' la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Per questo e, - "se non ora quando" - la manifestazione nazionale indetta per domenica  sia l'occasione per affermare il valore delle donne: di quelle che devono fare il doppio e meglio degli uomini per vedere legittimata la loro posizione nel lavoro e in politica, che in famiglia pagano per prime il costo della crisi economica, o che semplicemente si vergognano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quello di domenica è un appuntamento imprescindibile e ancora più importante per favorire quel grande cambiamento trasversale di cultura e di politica che deve investire l'Italia intera. E' ora di uscire allo scoperto, di unire le nostre voci, la nostra forza, la nostra intelligenza e creare un movimento di opinione contro il degrado generale dell'Italia, senza paura di passare per moraliste/i. Partecipiamo in massa alla manifestazione di domenica alle 15 in piazza del Popolo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -