RAVENNA - Un libro premia per sempre: i premiati

RAVENNA - Un libro premia per sempre: i premiati

RAVENNA - Questa mattina in una sala D’Attorre gremita di studenti in rappresentanza delle scuole superiori di Ravenna, Faenza e Lugo si sono tenute le premiazioni delle migliori recensioni scritte sui sei libri finalisti del premio letterario Bancarella.


L’iniziativa promossa dal Sindacato Librai della Confesercenti è stata aperta dal Presidente Provinciale dell’Associazione Roberto Manzoni, e dal saluto ai ragazzi del sindaco Fabrizio Matteucci.


Matteucci e Manzoni hanno così aperto la manifestazione consegnando il premio speciale della Confesercenti “Ravenna e le sue pagine” all’artista ravennate Gianluca Costantini autore del libro a fumetti “Diario di un qualunquista”.


Prima di premiare il fumettista Gianluca Costantini il sindaco Fabrizio Matteucci ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa. “Voglio ringraziare – ha detto in particolare il primo cittadino – sia la Confesercenti che il sindacato Librai che, da nove anni, con questa iniziativa, cerca di indirizzare i giovani alla lettura critica di un libro. Negli ultimi venti - trent’anni, la nostra società è cambiata. Per moltissimi aspetti è cambiata in meglio. Noi però viviamo troppo in fretta. Quindi credo sia importante recuperare degli spazi per la riflessione. Leggere un libro ci costringe a guardare dentro noi stessi e con più attenzione agli altri, inducendoci a dare importanza a certe cose che nella vita frenetica di tutti i giorni si perdono”.

Durante la mattinata sono intervenuti anche lo scrittore Carlo Sgorlon e il vice presidente della Fondazione Città del Libro, organizzatrice del Premio Bancarella nazionale (giunto alla sua 55°edizione), Claudio Giumelli, l’Assessore Provinciale alla Cultura Massimo Ricci Maccarini.



I vincitori per le migliori recensioni degli autori sono:

Giovanna Roncuzzi per “Il Diavolo nella Cattedrale” di Frank Schatzing

5°B Liceo Scientifico Oriani di Ravenna


Nicolas Zaganeli per “Una madre lo sa” di Concita De Gregorio

3° meccanica ITIS Marconi di Lugo

Federica Savini per “La danzatrice bambina” di Antony Flacco

2°A Liceo Classico Dante Alighieri di Ravenna


Martina Tassinari per “Il monaco inglese” di Valeria Montali

5° ginnasio Liceo Torricelli di Faenza sezione Classica


Elia Tazzari per “Lo stambecco Bianco” di Carlo Sgorlon

1°A Liceo Classico Dante Alighieri di Ravenna


Sara Saporetti per “Il codice Gianduiotto” di Bruno Gambarotta

4°A chimica ITIS Nullo Baldini di Ravenna



I vincitori per le migliori recensioni degli Istituti partecipanti
(premiati da tutti gli enti e le aziende sponsor dell’iniziativa) sono stati:


1 ITIS Nullo Baldini di Ravenna Sara Saporetti 4°A chimica

2 ITI Marconi di Lugo Alan Laghi 4° meccanica

3 ICP Strocchi di Faenza Andrea Celeste Guerra 2°A grafica

4 Liceo Torricelli di Faenza sezione Scientifica Giovanni Paolo Solaini 3°B

5 Liceo Torricelli di Faenza sezione Classica Alice Secomandi 5°B ginnasio

6 Liceo Classico Dante Alighieri di Ravenna Elena Sabattini 4° linguistico

7 Istituto Tecnico Ginanni di Ravenna Francesca Berti

8 Liceo Scientifico Oriani di Ravenna Giacomo Guardagli 2°A

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La migliore recensione in assoluto premiata con un weekend in una capitale europea dalla giuria del premio è andata a NICOLAS ZAGANELI – Classe 3°A meccanica ITIS di Lugo per “Una madre lo sa” di Concita de Gregorio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -