Ravenna, un Protocollo contro l'abusivismo commerciale

Ravenna, un Protocollo contro l'abusivismo commerciale

Il prefetto di Ravenna Riccardo Compagnucci-2

RAVENNA - Presentato giovedì mattina al bagno Haiti di Milano Marittima il Protocollo d'intensa per combattere l'abusivismo commerciale nella costa ravennate. Il documento è stato sottoscritto dal Prefetto di Ravenna, Riccardo Compagnucci, dai sindaci di Ravenna e Cervia, Fabrizio Matteucci e Roberto Zoffoli, delle associazioni di categoria (Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato e CNA) e alle Cooperative degli stabilimenti Balneari e Bagnini.

 

Tra le novità l'ordinanza che vieta l'acquisto di merce o la richiesta di servizi lungo l'arenile o nelle aree adiacenti. I trasgressori saranno multati di 100 euro. "Il protocollo sottoscritto, con i diversi impegni assunti dal Prefetto, dalle istituzioni locali e provinciali, con le nuove ordinanze dei comuni di Ravenna e Cervia per dissuadere (e sanzionare) dagli acquisti illegali oltre che la campagna di sensibilizzazione della clientela che parte la prossima settimana, costituiscono una positiva risposta alle istanze e alle proposte avanzate unitariamente dalle categorie, dalla nostra Associazione per combattere il grave fenomeno dell'abusivismo commerciale nella nostra costa - si legge in una nota di Confesercenti -. Un fenomeno che si è presentato già nello scorso fine settimana in modo significativo sui nostri lidi".

 

"Partano quindi i servizi e ben vengano anche le azioni di contrasto pure in città e nel territorio. Ora si passa alla fase attuativa a cui assicuriamo tutta la nostra collaborazione insieme al monitoraggio continuo della situazione. Già da venerdì il materiale sarà inviato a tutte le nostre aziende associate - prosegue la nota -. Ringraziamo e diamo atto al Prefetto e ai due Comuni dell'impegno assunto e di avere colto le aspettative della categoria e il bisogno diffuso di assicurare il rispetto delle regole e della legalità".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di passatore
    passatore

    INOLTRE: Bisognerebbe ricordare a tutti ,che i prodotti acquistati dagli abusivi in spiaggia, oltre che alimentare lo schiavismo sanguinario di chi li produce, sono pericolosi per la salute in quanto tessuti e pellami sono trattati con coloranti contenenti il famigerato Cromo Esavalente, noto a tutti per la sua pericolosità anche al solo contatto con la pelle.... e bisognerebbe ricordarlo soprattutto a quelle persone che difenderanno i clandestini venditori abusivi sull'arenile...al momento del controllo... grazie!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -