Ravenna, una settimana con "Corti da Sogni"

Ravenna, una settimana con "Corti da Sogni"

Ravenna, una settimana con "Corti da Sogni"

RAVENNA - Dodicesima edizione per la manifestazione Corti da Sogni - Antonio Ricci. Il festival internazionale di cortometraggi è organizzato dal circolo Sogni e dal Comune, con il contributo della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna e il patrocinio della Regione Emilia Romagna. Si svolgerà a Ravenna nelle giornate del 6, 11, 12, 13 e 14 maggio. La prima giornata del Festival si terrà nella suggestiva cornice della spiaggia di Marina di Ravenna, al bagno Hana-Bi.

 

La serata è organizzata in collaborazione con la Bronson Produzioni, con Slow Food - condotta di Ravenna e con la Pro Loco di Marina di Ravenna. Le altre giornate invece - dall'11 al 14 maggio - si terranno come da tradizione al Teatro Rasi.

 

I corti iscritti alla dodicesima edizione della manifestazione sono stati oltre 1.400. Si tratta di lavori provenienti da ogni parte del mondo, nessun continente escluso, che si contenderanno vari premi e menzioni. Il premio "Sogni d'oro" andrà al miglior cortometraggio internazionale, mentre lo "European Sogni Award" individuerà il miglior lavoro europeo. Verrà assegnato anche il premio "Creatività in corto", riconoscimento speciale al film che più si è distinto per originalità e riuscita, dall'agenzia di comunicazione Abc di Ravenna, che da sei anni cura l'immagine della manifestazione. "Frequenze in corto" è invece la sezione riservata ai videoclip. "Mitici critici" sarà assegnato da una giuria composta dagli studenti delle scuole medie.

 

La dodicesima edizione porterà con sè diverse novità. Da quest'anno viene istituito il Premio Giuseppe Maestri, in onore del grande artista e incisore ravennate, che sarà assegnato al miglior cortometraggio di animazione. Inoltre saranno assegnate due nuove menzioni: una al miglior corto italiano e l'altra al lavoro che più rispecchierà la filosofia e le tematiche di Slow Food.

 

IL CINEMA CON GUSTO

Come già successo l'anno scorso, l'anteprima del festival si svolgerà nella cornice speciale dello stabilimento balneare Hana-Bi di Marina di Ravenna. I corti in concorso si potranno ammirare direttamente in spiaggia in una proiezione all'aperto che sarà accompagnata dal menù proposto, a partire dalle 19, da Slow Food (frittura mista dell'Adriatico a 7 euro).

La serata d'anteprima sarà all'insegna dei corti in lizza per la menzione speciale di Slow Food. La serata sarà all'insegna del cinema e dell'ottima degustazione di pesce.

 

  

I CORTI DEI GRANDI REGISTI DEL CINEMA ITALIANO DAGLI ARCHIVI DI RAI TECHE

Quest'anno la consueta finestra del cinema d'autore sarà dedicata ai grandi registi italiani che si sono misurati con l'arte del cortometraggio: Pasolini, Soldati, Emmer, Muccino. La sezione speciale è stata resa possibile grazie alla preziosa collaborazione con Rai Teche, che saranno presenti al festival. L'appuntamento clou della rassegna sarà il sabato pomeriggio, 14 maggio, quando alle 18 al teatro Rasi è previsto l'incontro con Francesca Maria Cadin, rappresentante di Rai Teche. L'incontro verrà moderato dalla giornalista Rai Fulvia Sisti.

Nel corso del festival verranno proiettati i corti:

SEI PIANI DI ASCENSORE di Gabriele Muccino (1994)

BRIVIDI di Daniele Cini (1995)

LE MURA DI SANA'A di Pier Paolo Pasolini (1971)

VIAGGIO LUNGO IL TIRRENO di Mario Soldati (1960)

ALLA RICERCA DEI CIBI GENUINI - VIAGGIO NELLA VALLE DEL PO di Mario Soldati (1957)

FELLINI E L'EUR di Luciano Emmer (1972)

 

 

IL CINEMA DEI "MITICI CRITICI"

La dodicesima edizione del Festival ripropone anche la tradizionale sezione "Mitici Critici", riservata agli studenti delle scuole medie di Ravenna e curata dalla professoressa Francesca Petrino. Nella mattinata di sabato 14 maggio una giuria composta dagli studenti della scuola media Damiano Novello decreterà il vincitore della sezione.

 

 

A SCUOLA DI CINEMA

Anche quest'anno il festival è lieto di ospitare la proiezione di un cortometraggio realizzato dalle scuole primarie di Ravenna. Nell'ambito del progetto "CinemaAscuola", a cura del regista Fabrizio Varesco e realizzato nella scuola primaria "F. Mordani" di Ravenna - classi quinte, sarà presentato il video "Noi ci siamo!": lo sguardo entusiasta di un gruppo di bambini che rispondono con la loro fantasia alla domanda " Perché vale la pena festeggiare i 150 anni dell'Unità d'Italia?".

 

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL GIORNO PER GIORNO

Venerdì 6 maggio, dalle ore 19. Appuntamento al bagno Hana-Bi di Marina di Ravenna. Proiezioni sulla spiaggia dei corti in concorso. Per l'occasione Slow Food Ravenna preparerà una frittura mista dell'Adriatico (7 euro).

 

Mercoledì 11 maggio, dalle 20 al Teatro Rasi proiezione dei cortometraggi in concorso.

 

Giovedì 12 maggio (teatro Rasi), dalle 20 proiezione dei corti in concorso.

 

Venerdì 13 maggio (teatro Rasi), dalle 20 proiezione dei corti in concorso.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato 14 maggio, dalle 10 alle 12 è in programma la proiezione dei cortometraggi della sezione Mitici Critici. Si riprenderà alle 17 con altre proiezioni in concorso e alle 18 è previsto l'incontro con proiezione dei corti dei grandi registi italiani. Alle 19,30 è in programma un buffet aperto a tutti e a seguire ci sarà la premiazione e la proiezione dei cortometraggi vincitori. La serata finale sarà condotta dal giornalista Alberto Mazzotti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -