Ravenna, una strada sarà dedicata al Tricolore

Ravenna, una strada sarà dedicata al Tricolore

Ravenna, una strada sarà dedicata al Tricolore

RAVENNA - La direzione del Pri di Ravenna, in riferimento alla visita del presidente della Repubblica e al 150° anniversario dell'Unità d'Italia, ha proposto al sindaco di intitolare due nuove strade o piazze del comune al Tricolore e ai Martiri del Risorgimento. Il Pri da parte sua apprezza la scelta del Comune di dedicare all'Unità d'Italia la piazzetta Ex carceri dietro il palazzo delle Poste, dove sono previsti anche i busti di Mazzini e Cavour.

 

I repubblicani sottolineano l'importanza di un riconoscimento altrettanto visibile al Tricolore e ai Martiri ravennati del Risorgimento, rivolto in particolare all'educazione delle nuove generazioni. D'intesa con il sindaco Fabrizio Matteucci, il vicesindaco Giannantonio Mingozzi concorda con la volontà di "mantenere vivo il valore simbolico e politico del Tricolore, che affonda le proprie radici nella storia del Risorgimento e nella stessa vicenda della Trafila garibaldina; proporremo alla commissione toponomastica un'indicazione in tal senso, mentre per quanto riguarda i Martiri del Risorgimento è nostra intenzione ripristinare nella sua conformazione originaria, comprensiva dell'aquila di cui era dotata, attualmente conservata alla Classense, la lapide presente in piazza Garibaldi che reca i nomi di tutti i ravennati che hanno offerto la propria vita nel 1849 a Roma e successivamente in altre tappe della battaglia risorgimentale".

 

"Si tratterà di esaminare la soluzione migliore affinché anche per questi aspetti e per queste attenzioni il 2011 venga ricordato per Ravenna come uno degli anni più straordinari come sensibilità verso l'Italia, il patriottismo dei ravennati e la grande tradizione risorgimentale del nostro popolo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -