Ravenna: vagavano in auto sull'Adriatica, rintracciati due anziani forlivesi

Ravenna: vagavano in auto sull'Adriatica, rintracciati due anziani forlivesi

Ravenna: vagavano in auto sull'Adriatica, rintracciati due anziani forlivesi

RAVENNA - Si erano allontanati, la sera precedente, dalla propria abitazione di Forlì, a bordo di un'autovettura Ford Ka. Una coppia di anziani coniugi è stata soccorsa lunedì mattina dagli agenti della Polizia Municipale di Ravenna in via Dismano. Entrambi in stato confusionale sono stati poi affidati alle cure del personale medico, per le cure del caso. Quindi sono stati raggiunti la figlia che alcune ore prime si era rivolta alla Questura di Forlì per segnalarne la scomparsa.

 

Tutto ha avuto inizio quando, alcuni automobilisti, che stavano percorrendo la Statale 16 Adriatica, hanno incrociato una Ford Ka che circolava velocità talmente ridotta da creare grave pericolo per la propria ed altrui incolumità. Intorno alle 08,40, una pattuglia automontata della Polizia Municipale, in normale servizio di controllo sul territorio, giunta all'intersezione con la SS 67 Classicana, ha notato, ai margini della carreggiata opposta, due persone che, con ampi gesti delle braccia, attiravano la loro attenzione.

 

Nella circostanza, gli stessi hanno riferito di aver visto, poco prima, la Ford in questione, procedere, molto lentamente, in direzione Ferrara. Il veicolo veniva poi intercettato nei pressi della via Dismano: i vigili hanno intimato l'alt nell'area di servizio Erg, posta poco più avanti. Subito il comportamento del conducente è apparso alquanto strano; infatti, lo stesso, dopo svariate manovre, è riuscito, faticosamente, a fermarsi dopodiché inseriva la retromarcia, sfiorando un autocarro, fermo dietro di lui.

 

A questo punto si poteva accertare che alla guida del mezzo c'era un forlivese di 80 anni, in compagnia della moglie, settantaquattrenne. Appurato lo stato confusionale di entrambi (fra le altre cose i due anziani dichiaravano di doversi recare dai propri genitori), è stato richiesto l'intervento di un'ambulanza, per le cure del caso. Contemporaneamente, grazie anche alla collaborazione della Polizia Municipale di Forlì, è stata contattata la figlia, la quale raggiungeva, immediatamente, i genitori.

 

Tra l'altro, da ulteriori informazioni assunte, si è appreso che la donna, accortasi, dalla sera precedente, dell'allontanamento dei familiari, molto preoccupata, aveva avvisato la Questura di Forlì e percorso la Statale Adriatica, per diverse ore, alla loro ricerca, con esito negativo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -