RAVENNA – Varani (FI): il ravennate in testa in regione per le quote nido più alte.

RAVENNA – Varani (FI): il ravennate in testa in regione per le quote nido più alte.

BOLOGNA - Secondo notizie di stampa, che citano come fonte l'osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, la Provincia di Ravenna registrerebbe le rette per i nidi mediamente più alte di tutta la regione Emilia-Romagna.


E' quanto segnala, in un'interrogazione, Gianni Varani (fi), il quale rileva che la stampa in questione cita rette di 361 euro per il tempo pieno e 325 per il tempo ridotto, a fronte di una media regionale indicata attorno a 307 euro, peraltro già più alta della media nazionale italiana di 290 euro. Ravenna, aggiunge il consigliere, avrebbe anche l'altro primato delle liste d'attesa più alte (nel 2005 sarebbero state respinte il 51% delle domande).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'esponente azzurro, quindi, vuole sapere dalla Giunta se esista un "caso Ravenna"" in Emilia-Romagna sul fronte dei servizi all'infanzia, quali siano le cause e le responsabilità, cosa si stia facendo per fronteggiare un problema che penalizza e discrimina sul piano dei costi e dei servizi una fetta della popolazione dell'Emilia-Romagna. Il consigliere domanda anche se esista una responsabilità regionale nel non aver destinato adeguati finanziamenti sia ai comuni che al privato per i nidi. Infine, Varani chiede se il Comune ravennate abbia anche attivato, per fronteggiare la domanda, servizi integrativi e sperimentali.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -