Ravenna: vice sindaco incontra imprese per i tirocini all'estero

Ravenna: vice sindaco incontra imprese per i tirocini all'estero

Si è svolto questa mattina in municipio l'incontro promosso da Comune e Fondazione Flaminia per incentivare le offerte di tirocinio di studenti universitari e di giovani laureati nei paesi dell'Unione europea. Presenti undici imprese e associazioni ravennati, che si sono dichiarate disponibili a promuovere la competitività sui mercati internazionali attraverso tirocini formativi in loro filiali o in quelle di loro fornitori o subfornitori all'estero. Si tratta di Cosmi, Tozzi Sud, Righini, Rosetti, Techno, Setramar, Confindustria, Cna, Confartigianato, Api, Autorità portuale.

 

A loro il vicesindaco Giannantonio Mingozzi ha proposto "di intensificare, in collaborazione con la Provincia e la Regione, tutte le occasioni che possono portare giovani ravennati in paesi europei, affinché il tema della internazionalizzazione e della conoscenza di lingue ed economie di altri paesi diventi una prassi consolidata, rispetto alla tendenza odierna piuttosto carente di opportunità ma anche di disponibilità dei giovani stessi.

 

Alcune proposte nell'incontro di questa mattina sono state presentate da Cristina Frega, di Irecoop, e da Carmen Olanda, direttrice dell'associazione Educazione all'Europa; si tratta di quindici tirocini finanziati dall'Unione europea per dare alle imprese del territorio attive all'estero l'opportunità di accogliere uno studente ravennate al fine di offrirgli un progetto formativo da realizzare negli stessi paesi dove si intrattengono rapporti commerciali o vi sono comuni interessi sul piano della ricerca, dello sviluppo tecnologico, della realizzazione di impianti e infrastrutture".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -