Ravenna, volantinaggio dei lavoratori della Pansac

Ravenna, volantinaggio dei lavoratori della Pansac

RAVENNA - Nella giornata di sabato 23 aprile alle ore 10 i lavoratori della Pansac di Ravenna saranno in Piazza del Popolo per manifestare tramite un volantinaggio la loro preoccupazione per lo stato della vertenza. Il piano industriale che prevede la chiusura dello stabilimento di Ravenna è stato confermato dal nuovo CdA di Pansac International nonostante lo stabilimento di Ravenna sia stato l'unico del gruppo che ha lavorato quasi a pieno regime negli ultimi mesi.

 

"Per lo stabilimento di Ravenna, proprio per i sopracitati motivi, si è da sempre ipotizzata la possibilità di cessione ad eventuali acquirenti che hanno manifestato il loro interesse e hanno già avuto contatti con i vertici di Pansac, ma sembra che le trattative siano molto lunghe e complesse, nasce il sospetto che si voglia vendere uno stabilimento vuoto, non più produttivo, sarebbe molto più semplice per la proprietà", sostengono in una nota i sindacati.

 

"Tutto ció non è accettabile, di queste lungaggini nella trattativa non capiamo le motivazioni, ma per noi l'unica responsabile è l'azienda Pansac, come lo è stata per l'annunciata chiusura dello stabilimento di Ravenna, e se dovesse naufragare anche la cessione dello stabilimento ad eventuali acquirenti interessati, oltre alla responsabilità per la chiusura del sito si aggiungerebbe la ancor più grande colpa per non aver fatto di tutto per cederlo", spiega Stefano Perazzini, Femca Cisl Ravenna .

 

I lavoratori sono in Cigs a rotazione da quasi un anno e la difficoltà di gestione dello stabilimento è aumentata man mano che alcuni lavoratori si sono ricollocati presso altre aziende, da qui la necessità di accelerare fortemente con i tempi della trattativa di cessione dello stabilimento. I lavoratori Pansac vivono nella più totale preoccupazione e incertezza da quasi un anno e nonostante questo hanno mantenuto il proprio sito produttivo con grande senso di responsabilità, per questo motivo meritano da parte della Società il massimo rispetto. La situazione non è più sostenibile, i lavoratori hanno bisogno di certezze per il loro futuro e quello delle loro famiglie. Alle Istituzioni locali chiediamo di impegnarsi ulteriormente per continuare a fare pressioni sull'Azienda, perchè si possa concludere positivamente il calvario dei lavoratori della Pansac e si trovi la soluzione per cedere lo stabilimento di Ravenna", concludono i sindacati.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -