Ravenna, wi-fi in centro. Ancisi (LpR): "Discriminata la gente del forese"

Ravenna, wi-fi in centro. Ancisi (LpR): "Discriminata la gente del forese"

Ravenna, wi-fi in centro. Ancisi (LpR): "Discriminata la gente del forese"

"Internet senza fili nel centro storico è una buona idea, ma resta da risolvere il problema del social divide di larga parte del forese nell'accesso a internet". E' quanto ha dichiarato Alvaro Ancisi, capogruppo di Lista per Ravenna, che prima loda il nuovo servizio proposto dal Comune, ma poi rincara la dose: "I residenti fuori dal centro cittadino sono discriminati, perché ostacolati o impediti a servirsi di internet. E nonostante le assicurazioni, nessuna soluzione..."

 

"L'idea del Comune di Ravenna - dice Ancisi - di ricercare un consulente capace di impostare un percorso tecnico-amministrativo rivolto alla copertura radio-dati della città di Ravenna con un rete internet senza fili, va accolta con interesse, salvo verificare che la candidatura eventualmente prescelta risponda a logiche strettamente professionali e sperando che successivamente si reperisca, con una gara pubblica, un'impresa privata all'altezza della situazione che si faccia carico di finanziare e realizzare il progetto, ponendo a carico degli utenti un costo equo".

 

"Condividiamo l'obiettivo - prosegue il capogruppo di Lista per Ravenna - invitando a non enfatizzarne prematuramente il raggiungimento e riservandoci, coerentemente col nostro "marchio", di controllare e valutare il seguito dell'iniziativa. Non si può negare che, in tal modo, si intenda agire in direzione della riduzione del social divide, ma sapendo che questo progetto riguarda esclusivamente il centro cittadino di Ravenna, andando ad interessare, utilmente, soprattutto studenti e turisti".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Altra cosa - conclude Ancisi - è il ben più grave social divide che continua a discriminare molta parte della popolazione residente fuori del centro cittadino, con molti cittadini ostacolati o impediti a servirsi di internet, nonostante impegni ed assicurazioni dell'amministrazione comunale, molto datati, che ne annunciavano l'imminente soluzione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -