Ravenna: zanzara tigre, proseguono i trattamenti larvicidi

Ravenna: zanzara tigre, proseguono i trattamenti larvicidi

Ravenna: zanzara tigre, proseguono i trattamenti larvicidi

RAVENNA - E' già in funzione il piano comunale per la lotta alla zanzara tigre che viene realizzato dalla Società Azimut. A Castiglione martedì e mercoledì prossimi si svolgerà la straordinaria attività di disinfestazione "porta a porta" nelle aree di proprietà privata. Su tutto il territorio comunale partirà la prossima settimana il secondo degli otto passaggi di trattamenti larvicidi lungo le strade, caditoie e pozzetti, nelle aree verdi pubbliche e nelle scuole comunali.

 

Nei cimiteri, in prossimità dei rubinetti di acqua corrente, sono stati installati appositi contenitori di prodotti antilarvali che gli utenti dovranno miscelare all'acqua dei portafiori e per annaffiature.

Intanto, continua la distribuzione gratuita nelle circoscrizioni del larvicida biologico (Bacillus thuringensis); tali prodotti possono anche essere acquistati in farmacia, a prezzo ridotto, 2,5 euro, in virtù di un accordo assunto dal Comune con le stesse farmacie. L'utilizzo di tali prodotti e l'adozione di comportamenti virtuosi, sono obbligatori per prevenire la proliferazione degli insetti nelle abitazioni dei privati come prevede l'ordinanza emanata dal sindaco, estesa anche ai soggetti titolari di attività lavorative.

 

Il provvedimento vieta l'abbandono di contenitori e ne obbliga lo svuotamento qualora non possano essere rimossi. Gli obblighi si estendono al trattamento con prodotti larvicidi dell'acqua in tombini, griglie di scarico, pozzetti di raccolta delle acque meteoriche, fontane e piscine se utilizzate, (diversamente vanno svuotate), a tenere sgombri i cortili e le aree aperte da erbacce da sterpi e rifiuti di ogni genere, a sfalciare l'erba. Dettagliate prescrizioni sono riservate ai conduttori di orti e ai gestori di depositi e attività industriali, artigianali e commerciali, di rottamazione e in genere di stoccaggio di materiali di recupero, responsabili di cantieri, fioristi e vivaisti.

 

La Polizia Municipale svolge le verifiche sull'osservanza di tali obblighi da parte dei privati.

Sono previste sanzioni pecuniarie in caso di mancato rispetto dell'ordinanza fino a 516 euro.

La spesa del Comune per l'operazione di lotta alla zanzara tigre è di 275mila 704 euro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -