Ravenna: ''mi fido solo della Polizia Municipale'', napoletano confessa evasione ai domiciliari

Ravenna: ''mi fido solo della Polizia Municipale'', napoletano confessa evasione ai domiciliari

Ravenna: ''mi fido solo della Polizia Municipale'', napoletano confessa evasione ai domiciliari

RAVENNA - "Singolare" gesto di un pluripregiudicato napoletano di 61 anni, invalido civile, che, domenica sera, si è presentato spontaneamente presso il Comando della Polizia Municipale di Ravenna, in Piazza Mameli, dichiarando di essere evaso dalla misura cautelare degli arresti domiciliari "e di fidarsi solo della Polizia Municipale". L'uomo aveva con sé una grossa borsa, contenente i suoi effetti personali nonché un'ingente quantità di farmaci.

 

Dopo l'iniziale incredulità, sono stati svolti gli accertamenti del caso. La reazione, inizialmente di incredulità, da parte dell'addetto alla Centrale Operativa è poi stata seguita da tutti i necessari accertamenti, che hanno portato a confermare quanto da lui asserito. Più in particolare, dopo aver contattato i Carabinieri di Borgoleto (NA), si è appreso che il soggetto, pluripregiudicato per reati contro l'Amministrazione della Giustizia, gioco d'azzardo, oltre che per lesioni, doveva, effettivamente, sottostare agli arresti domiciliari.

 

Dalle verifiche eseguite è emerso, poi, che lo stesso, aveva commesso il reato di evasione per la terza volta. Nei suoi confronti, valutate le circostanze, si è proceduto all'arresto facoltativo e alla sua traduzione presso le celle di sicurezza del Comando.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -