RAVENNA - ''Più giovani e meno sballo'', ecco l'estate 2008 di Marina

RAVENNA - ''Più giovani e meno sballo'', ecco l'estate 2008 di Marina

RAVENNA - “Più giovani e meno sballo”. E’ lo slogan che il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci, fa proprio per lanciare l’offensiva dell’Amministrazione contro il degrado e gli eccessi estivi nei lidi ravennati (Marina di Ravenna in primis). Un giro di vite del Comune che però non vuole soffocare il turismo giovanile, che in questi anni ha fatto rinascere Marina. Tuttavia, spiega il primo cittadino di Ravenna, “occorre correggere gli eccessi e il non rispetto delle regole”


Tra le novità introdotte dal Comune per l’estate 2008, il divieto di consumo di bevande in vetro all’esterno dei bar e ristoranti, dunque in spiaggia e lungo gli stradelli, un divieto simile a quello previsto per l’Isola di San Giovanni, in città di fronte alla stazione dei treni; quello dei vocalist per evitare rumori eccessivi; il numero delle serate dedicate alle feste danzanti, che da tre passa a due.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel progetto di ‘bonifica’ del divertimento notturno varato dal Comune un posto di primo piano ce l’hanno anche le forze dell’ordine, che saranno impegnate con tanto di etilometro nelle serate di punta sulle due principali arterie di accesso ai lidi, via Trieste e via Canale Molinetto. Mentre i vigili assicureranno il rispetto dell’ordinanza, concentrandosi nei bagni ritenuti più a rischio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -