Ravenna, ''Premio Moma'': spazio al talento artistico dei giovani

Ravenna, ''Premio Moma'': spazio al talento artistico dei giovani

Una delle opere in concorso

RAVENNA - Continua la proficua collaborazione fra l'Accademia di Belle Arti ed il mondo produttivo. I ragazzi dell'Accademia di Belle Arti di Ravenna, insieme a quelli dell'Accademia di Belle Arti di Bologna, hanno partecipato al concorso "Premio Moma" organizzato da Umberto Cesari. Moma è un vino dedicato al mondo dell'arte che Umberto Cesari produce e vende in tutto il mondo in numero pari a circa 500mila bottigli. Parte del progetto vuole promuovere gli artisti emergenti.

 

Per questo, dopo l'omaggio a uno dei più grandi artisti contemporanei, Giorgio Morandi, il cui dipinto "Le Bagnanti" è riprodotto in etichetta, Umberto Cesari ha indetto un concorso rivolto agli studenti delle Accademie di Bologna e Ravenna per individuare la nuova opera d'arte che comparirà nell'etichetta del Moma.

 

Per la selezione delle cinque opere finaliste, già avvenuta, Gianmaria Cesari, amministratore delegato della Umberto Cesari, è stato affiancato da una giuria di esperti composta da Carlo Branzaglia, docente dell'Accademia di Belle Arti di Bologna, Graziano Spinosi, docente dell'Accademia di Belle Arti di Ravenna, e da alcuni tra i maggiori esponenti del mondo culturale ed artistico di Bologna: Pierluigi Masini, direttore progetti ed iniziative Editoriali QN - Il Resto del Carlino - La Nazione - Il Giorno, Gianfranco Maraniello, direttore MAMBO, Silvia Evangelisti, direttore artistico ARTEFIERA.

 

Le opere finaliste possono essere votate on line, sul sito www.umbertocesari.it (votazioni aperte da ieri); sarà quindi il pubblico a decretare il vincitore del concorso scegliendo l'opera che dovrà sostituire "Le Bagnanti" di Morandi. Il vincitore, oltre a vedere la propria opera protagonista delle nuove etichette MOMA, che verranno presentate a Verona in occasione del Vinitaly (7 - 11 aprile) riceverà da Umberto Cesari una borsa di studio del valore di 2.500 euro.

 

Questi i finalisti:

Sergio Policicchio (Accademia di Belle Arti di Ravenna, corso mosaico)

Titolo dell'opera: La più piccola distanza

Letizia Maestri (Accademia di Belle Arti di Bologna, corso comunicazione e didattica dell'arte - triennio)

Titolo dell'opera: L'armonia creativa

Roberta Leonetti (Accademia di Belle Arti di Ravenna, corso triennio di mosaico)

Titolo dell'opera: Nettare divino

Elena Valentini (Accademia di Belle Arti di Ravenna, corso scultura)

Titolo dell'opera: Paper glass

Hassanvadi Honaryar Nassim (Accademia di Belle Arti di Bologna, corso linguaggio del fumetto)

Titolo dell'opera: Amore vino Bologna

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -