Ravenna, ''Premio Moma'': spazio al talento artistico dei giovani

Ravenna, ''Premio Moma'': spazio al talento artistico dei giovani

Una delle opere in concorso

RAVENNA - Continua la proficua collaborazione fra l'Accademia di Belle Arti ed il mondo produttivo. I ragazzi dell'Accademia di Belle Arti di Ravenna, insieme a quelli dell'Accademia di Belle Arti di Bologna, hanno partecipato al concorso "Premio Moma" organizzato da Umberto Cesari. Moma è un vino dedicato al mondo dell'arte che Umberto Cesari produce e vende in tutto il mondo in numero pari a circa 500mila bottigli. Parte del progetto vuole promuovere gli artisti emergenti.

 

Per questo, dopo l'omaggio a uno dei più grandi artisti contemporanei, Giorgio Morandi, il cui dipinto "Le Bagnanti" è riprodotto in etichetta, Umberto Cesari ha indetto un concorso rivolto agli studenti delle Accademie di Bologna e Ravenna per individuare la nuova opera d'arte che comparirà nell'etichetta del Moma.

 

Per la selezione delle cinque opere finaliste, già avvenuta, Gianmaria Cesari, amministratore delegato della Umberto Cesari, è stato affiancato da una giuria di esperti composta da Carlo Branzaglia, docente dell'Accademia di Belle Arti di Bologna, Graziano Spinosi, docente dell'Accademia di Belle Arti di Ravenna, e da alcuni tra i maggiori esponenti del mondo culturale ed artistico di Bologna: Pierluigi Masini, direttore progetti ed iniziative Editoriali QN - Il Resto del Carlino - La Nazione - Il Giorno, Gianfranco Maraniello, direttore MAMBO, Silvia Evangelisti, direttore artistico ARTEFIERA.

 

Le opere finaliste possono essere votate on line, sul sito www.umbertocesari.it (votazioni aperte da ieri); sarà quindi il pubblico a decretare il vincitore del concorso scegliendo l'opera che dovrà sostituire "Le Bagnanti" di Morandi. Il vincitore, oltre a vedere la propria opera protagonista delle nuove etichette MOMA, che verranno presentate a Verona in occasione del Vinitaly (7 - 11 aprile) riceverà da Umberto Cesari una borsa di studio del valore di 2.500 euro.

 

Questi i finalisti:

Sergio Policicchio (Accademia di Belle Arti di Ravenna, corso mosaico)

Titolo dell'opera: La più piccola distanza

Letizia Maestri (Accademia di Belle Arti di Bologna, corso comunicazione e didattica dell'arte - triennio)

Titolo dell'opera: L'armonia creativa

Roberta Leonetti (Accademia di Belle Arti di Ravenna, corso triennio di mosaico)

Titolo dell'opera: Nettare divino

Elena Valentini (Accademia di Belle Arti di Ravenna, corso scultura)

Titolo dell'opera: Paper glass

Hassanvadi Honaryar Nassim (Accademia di Belle Arti di Bologna, corso linguaggio del fumetto)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Titolo dell'opera: Amore vino Bologna

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -