RAVENNA - ''Ravenna Festival'': al via i concerti-aperitivo delle 7 di sera

RAVENNA - ''Ravenna Festival'': al via i concerti-aperitivo delle 7 di sera

RAVENNA - Da domani e fino al 20 luglio, Ravenna Festival in collaborazione con l’Assessorato al Turismo del Comune, offre al pubblico una serie di concerti ad accesso libero che faranno da aperitivo – non solo in senso figurato – agli eventi serali organizzati nell’ambito dell’iniziativa “Il centro di Ravenna s’accende”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


In programma 13 appuntamenti, alle sette di sera, in vari angoli della città tutti da riscoprire; musica da ascoltare piacevolmente all’aperto e in luoghi d’arte, un buon bicchiere di vino delle migliori cantine della nostra terra – offerti dalle Cantine del Convito di Romagna – e uno spuntino veloce in un locale pronto ad accogliere il pubblico, insomma un modo di fruire la musica più familiare e libero, svestito della ‘ritualità’ proprie delle sale da concerto.

Oltre agli appuntamenti coi giovani strumentisti della Cherubini che riproponiamo (come è successo nel 2006 con le Mozartiadi) anche quest’anno in svariate formazioni da camera, vera palestra per la loro formazione in orchestra, artisti e gruppi, ravennati e non, si alterneranno negli inconsueti palcoscenici allestiti in città.
Programmi interessanti e curiosi, prime esecuzioni assolute che approfondiscono i temi, i generi e i repertori dell’edizione 2007, dall’apocalisse del Quattuor pour la fin du temps di Messiaen, alla canzone d’autore, dalle musiche popolari del sud e di Romagna ai grandi classici. Il ricco programma prevede omaggi ad autori quali Rota e Piazzolla, e propone
formazioni insolite e strumenti quali il sax e la chitarra che raramente si ascoltano nelle stagioni concertistiche.

Primo appuntamento domani, mercoledì 27 giugno, negli splendidi Chiostri della Biblioteca Classense, con La fine dei tempi di Messiaen proposto dai giovani “Cherubini” Fabio LoCurto al clarinetto, Veronica Pisani violino, Maria Cristina Mazza violoncello ed Elena Lasala al pianoforte.

Un ringraziamento particolare alla Biblioteca Classense per aver concesso i seicenteschi
chiostri e alle Cantine Tre Monti.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -