Ravenna: 'stalking', arrestato l'aggressore del cronista del 'Carlino'

Ravenna: 'stalking', arrestato l'aggressore del cronista del 'Carlino'

Ravenna: 'stalking', arrestato l'aggressore del cronista del 'Carlino'

RAVENNA - E' stato arrestato con l'accusa di "stalking" (atti persecutori) il 59enne ravennate che giovedì scorso ha aggredito il cronista giudiziario de "Il Resto del Carlino Ravenna" Carlo Raggi e l'avvocato Giovanni Scudellari. La misura della custodia cautelare in carcere è stata firmata dal gip Anna Mori su richiesta del pm Roberto Ceroni. L'individuo, che non era rintracciabile fino alla tarda mattinata, è stato fermato senza reagire quando è tornato a casa.

 

Il provvedimento restrittivo gli è stato notificato dai responsabili delle sezioni di polizia giudiziaria della Procura. Sulle sue tracce vi era anche il comandante della Polizia Municipale Stefano Rossi che gli doveva notificare un accertamento sanitario obbligatorio richiesto dal responsabile dell'Igiene mentale Roberto Zanfini e firmato dal sindaco di Ravenna. Per il 59enne si sono aperte le porte del carcere di Port'Aurea. Nell'abitazione dell'uomo si è presentata un'assistente sociale per assistere all'anziana madre. La donna è risultata autosufficiente.

 

L'incubo per il giornalista è iniziato il 9 febbraio scorso quando, nei pressi del tribunale di Ravenna, è stato avvicinato dal 59enne, che l'ha poi colpito con un pugno in faccia. In soccorso a Raggi è intervenuto un altro cronista che ha cercato di fermare l'aggressore, avvisando un Carabiniere che si trovava in tribunale. Mentre il militare chiedeva i documenti, il 59enne ha nuovamente colpito Raggi. Poi è fuggito lasciando la sua patente al militare.

 

Mercoledì mattina Raggi è stato nuovamente avvicinato dal ravennate che l'ha coperto di minacce ed insulti. Il cronista stava chiacchierando con il avvocati Ermanno Cicognani, Sandra Vannucci e con il corrispondente del "Corriere Romagna", Carmelo Domini. Il 59enne si è anche rivolto con fare minaccioso all'avvocato Cicognani, ‘reo' di dialogare con Raggi. L'uomo è stato poi portato via da due ispettori della Polizia giudiziaria della Procura.

 

Giovedì ancora un'aggressione. L'episodio si è consumato in viale Pertini, nei pressi del bar "Della Lirica". Il giornalista questa volta si trovava insieme all'avvocato Giovanni Scudellari quando è stato raggiunto dal 59enne. L'aggressore, dalla sua automobile, ha cominciato a rivolgere offese e minacce nei confronti del cronista. L'avvocato Scudellari ha subito preso le difese di Raggi, che ha invitato l'individuo a calmarsi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A quel punto il 59enne è sceso dalla vettura, avventandosi contro l'avvocato. Malgrado un colpo all'addome, Raggi  è corso in aiuto all'avvocato, chiedendo poi l'intervento delle forze dell'ordine. Il 59enne si è allontanato, mentre il giornalista ha sporto denuncia preso la sezione dei Carabinieri del tribunale di Ravenna. Venerdì l'epilogo con l'arresto dell'uomo. Per lui l'accusa di ‘stalking'.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -