Ravenna, ''vù cumprà'' in spiaggia. La Polizia sequestra merce per 4mila euro

Ravenna, ''vù cumprà'' in spiaggia. La Polizia sequestra merce per 4mila euro

Ravenna, ''vù cumprà'' in spiaggia. La Polizia sequestra merce per 4mila euro

RAVENNA - Operazione antiabusivismo commerciale mercoledì mattina della Polizia della Questura di Ravenna. Gli uomini della Volante e della Squadra Nautica, in collaborazione con i colleghi del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, hanno controllato in particolar modo Marina Romea, sorprendendo alcuni extracomunitari che avevano organizzato veri e propri mercatini a cielo aperto, vendendo materiale di vario genere. Alla vista della Polizia, si sono dati alla fuga.

 

La merce abbandonata, per un valore di circa 4mila euro, è stata sequestrata. Si tratta di  206 abiti di varia fattura e colore; di 38 teli mare; di 400 pezzi di bigiotteria varia; di 141 borse e borselli; di 60 cinture; di 20 orologi; di 45 occhiali; di 3 portafogli; e 4 cappelli. Inoltre, è statao sorpreso e bloccato un cittadino extracomunitario intento ad effettuare la vendita di materiale contraffatto alle persone presenti in spiaggia.

 

Si tratta di un 56enne senegalese, in regola con le norme sul soggiorno, multato poiché stava svolgendo l'attività di venditore ambulate senza la prescritta autorizzazione con la sanzione di 5.164 euro. La merce trovata in suo possesso veniva assoggettata a sequestro amministrativo. I servizi volti al contrasto dell'ambulantato abusivo continueranno anche nei prossimi giorni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -