Reggio Calabria, furti ed estorsioni: 15 arresti

Reggio Calabria, furti ed estorsioni: 15 arresti

REGGIO CALABRIA - Associazione per delinquere finalizzate alla commissione di reati contro il patrimonio (furti, ricettazioni ed estorsioni) ed al traffico illecito di sostanze stupefacenti. Sono queste le accuse per le quali i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria sono stati impegnati nell'esecuzione di quindici ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip del locale tribunale su richiesta della Procura Direzione Distrettuale Antimafia reggina.

 

L'operazione, denominata "Reset 2006", ha riguardato i territori di Melito Porto Salvo e Reggio Calabria,è un intervento di ''bonifica'' di un'area estesa tra la zona sud di Reggio Calabria e il comprensorio melitense da fenomeni delinquenziali.

 

Nel corso delle indagini non sono emerse connessioni con la criminalità organizzata, ma gli episodi oggetto d'indagine e i personaggi hanno creato disagio e allarme nei cittadini. Buona parte dei destinatari delle misure sono di etnia roma e vivono nel campo nomadi di Melito Porto Salvo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -