Reggio Emilia: accoltella il suo creditore ed inventa scippo, denunciato

Reggio Emilia: accoltella il suo creditore ed inventa scippo, denunciato

Reggio Emilia: accoltella il suo creditore ed inventa scippo, denunciato

REGGIO EMILIA - Doveva saldare un debito di 500 euro ad un egiziano quarantenne. Così, armato di un coltello l'ha aggredito al culmine di un litigio, procurandogli lesioni giudicate guaribili in sei giorni. Per quell'episodio, che si è consumato il 23 settembre scorso a Montecchio Emilia, è stato denunciato con le accuse di lesioni personali e simulazione di reato.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei guai è finito un marocchino di 28 anni. L'extracomunitario, dopo aver accoltellato il suo creditore, si era recato dai Carabinieri, sostenendo di esser stato scippato del proprio marsupio, all'interno del quale vi erano circa 500 euro, fornendo nome e cognome dell'egiziano. Le indagini dei Carabinieri hanno consentito di ricostruire come sono andati realmente i fatti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -