Reggio Emilia: "Baiso, la commissione consiliare faccia chiarezza"

Reggio Emilia: "Baiso, la commissione consiliare faccia chiarezza"

REGGIO EMILIA - Nell'esprimere partecipazione "all'immenso dolore che ha colpito una famiglia reggiana  e una intera comunità", in relazione al tragico incidente accaduto nella notte fra venerdì e sabato a Baiso e nel quale ha perso la vita una giovane ragazza, Chiara Maffei, il capogruppo dell'Udc in Consiglio Provinciale Tarcisio Zobbi ha presentato un ordine del giorno, per chiedere di fare chiarezza su alcuni aspetti della vicenda.

 

In particolare, il capogruppo Zobbi sottolinea "le condizioni  di vero  e proprio disastro  idrogeologico nelle quali versa il corso del fiume Secchia, soprattutto nel tratto  compreso tra Cerredolo e Rubiera, condizioni rese drammaticamente evidenti dal recente luttuoso episodio".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pertanto il capogruppo Zobbi chiede nell'ordine del giorno "l'immediata  cessazione  di ogni attività estrattiva sia diretta, sia derivata da risistemazioni in alveo su tutta l'asta del fiume Secchia". Ed anche per far luce sulla tragedia accaduta, il capogruppo Zobbi chiede che venga "affidata alla propria commissione Territorio e mobilità della Provincia il compito  di verificare, con  adeguata istruttoria, le eventuali responsabilità nella gestione delle problematiche e degli interventi connessi alla sicurezza lungo l'asta del fiume medesimo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -