Reggio Emilia: frode fiscale, nei guai 27 imprenditori edili

Reggio Emilia: frode fiscale, nei guai 27 imprenditori edili

Reggio Emilia: frode fiscale, nei guai 27 imprenditori edili

REGGIO EMILIA - Ventisette imprenditori edili operanti nella provincia di Reggio Emilia sono stati denunciati dalle Fiamme Gialle poiché coinvolti nell'emissione e nell'utilizzo di fatture false oltre che in vari altri illeciti fiscali. Le indagini hanno preso spunto nel corso di un'attività ispettiva nei confronti di un'impresa di costruzioni di Reggio, che ha all'attivo la realizzazione di vari interventi nella provincia.

 

Dagli accertamenti eseguiti sulle contabilità sono emersi dubbi su diverse fatture di acquisto emesse da artigiani ai quali erano stati subappaltati dei lavori. Molti di questi sono risultati essere evasori totali nonostante operassero da anni nel settore. Altri, invece, pur avendo istituito la contabilità, l'avevano poi distrutta con lo scopo di evitare qualsiasi tipo di controllo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Guardia di Finanza di Reggio ha così scoperto che l'impresa che appaltava i lavori, emetteva formalmente assegni a favore dei subappaltatori a fronte di prestazioni mai ricevute. Quindi recuperavano l'importo dell'assegno al netto di una piccola quota a favore dell'artigiano.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -