REGGIO EMILIA - Incassi Telethon, la provincia generosa

REGGIO EMILIA - Incassi Telethon, la provincia generosa

REGGIO EMILIA - Ammontano a oltre 25 mila euro i fondi da destinare alla ricerca scientifica sulle malattie genetiche, raccolti nel corso dell'iniziativa di solidarietà organizzata come ogni anno da Telethon e che si è svolta anche in provincia di Reggio Emilia, nello scorso mese di dicembre.


Un week end di solidarietà, il 15 e 16 dicembre scorsi, che ha visto molti reggiani raccogliere l'appello lanciato dall'Unione italiana lotta alla distrofia muscolare (Uildm). L'iniziativa ha visto inoltre la collaborazione di: Poste italiane - insieme ad Associazione nazionale terza età attiva (Antea), Avis, Auser, Associazione italiana Celiachia e Movimento italiano casalinghe (Moica), ed il sostegno di Provincia e diversi Comuni


Tantissimi i risultati scientifici raggiunti grazie anche ai contributi dei reggiani: "Grazie ai fondi raccolti negli anni scorsi - spiegat il presidente provinciale Uildm Franco Bertoldi - Il sostegno di cittadini, imprese, istituzioni, associazioni di volontariato è indispensabile per far progredire la lotta alla malattie genetiche che, causate da alterazioni del Dna, si trasmettono per via ereditaria, possono colpire qualsiasi organo e manifestarsi a qualunque età. Se ne conoscono oltre 6.000: singolarmente sono malattie rare e quindi, trascurate da investimenti pubblici e dalla industria farmaceutica".


Con questa costante iniziativa Telethon vuole ridare loro dignità attraverso l’opera di tre istituti di ricerca e di un laboratorio. Il risultato più importante finora è stato il protocollo di terapia genica, applicato per la prima volta al mondo nell’Istituto San Raffaele, Telethon per la Terapia Genica, grazie al quale sono stati curati dieci bambini affetti da Ada-scid, malattia che priva l’organismo delle difese immunitarie.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -