REGGIO EMILIA - La Provincia di Reggio alla fiera Campionaria delle qualità

REGGIO EMILIA - La Provincia di Reggio alla fiera Campionaria delle qualità

REGGIO EMILIA - Per la prima volta anche la Provincia di Reggio Emilia parteciperà alla Campionaria delle Qualità italiane, che si terrà dal 22 al 25 novembre prossimi a Fieramilano. Promossa da Symbola e organizzata da Fiera Milano Expocts, la Campionaria delle Qualità italiane vuole far parlare l’Italia che produce, stupisce, inventa ed esporta in tutto il mondo, e incoraggiare le idee che vincono la sfida del progresso.


Per quattro giorni si racconteranno le diverse esperienze della qualità italiana: dalle produzioni manufatturiere e artigianali a quelle industriali di punta, dalla ricerca al marketing territoriale, dall'architettura e dal design al turismo, dalle nuove tecnologie alle eccellenze enologiche e agroalimentari, dalle produzioni culturali all'informazione, alla moda, dai servizi territoriali ai distretti, dai parchi alle innovative esperienze sociali e imprenditoriali del terzo settore.

Si tratta di un’occasione davvero unica per raccontare e scoprire un modello economico originale e vincente nel quale i territori incontrano le imprese, si stringono alleanze tra i saperi, le nuove tecnologie, la tradizione e la competitività si alimenta di formazione, di ricerca, di coesione sociale e rapporti positivi con le comunità. Alla Campionaria si partecipa solo ad invito, dopo essere stati selezionati e riconosciuti come “campioni di qualità”. La partecipazione, per la Provincia di Reggio, rappresenta dunque oltre che un prestigioso riconoscimento, anche una grande opportunità di relazioni economiche e, soprattutto, istituzionali.


"A Milano intendiamo mettere in evidenza le eccellenze del territorio reggiano - spiegano la presidente della Provincia Sonia Masini - Proprio la qualità sarà il filo conduttore che unirà tre diverse sezioni: paesaggio, infrastrutture e ambiente. Nello stand della Provincia saranno dunque esposti i materiali relativi all'attività della Biennale del Paesaggio, le riflessioni scaturite dai due convegni ''Ma che cos'è il paesaggio?'' e ''Il paesaggio come capitale'' oltre ai risultati dei concorsi indetti per la riqualificazione di aree dismesse e alla presentazione delle attività del prossimo anno".


"Per la parte relativa alle infrastrutture, ci sarà spazio per la progettualità fondata sull'equilibrio paesaggistico, a partire ovviamente dal ponte di Calatrava fino ai progetti della variante di Puianello e dei più significativi interventi infrastrutturali che presentano una particolare attenzione all'inserimento ambientale, mentre nella sezione ambiente la Provincia presenterà i progetti Ecoabita e di certificazione ambientale", aggiunge l'assessore al Paesaggio, Giuliana Motti.


Per rendere ancora più suggestivo lo stand della Provincia, saranno installati tre video che mostreranno le azioni concrete realizzate con la Biennale come l'abbattimento dell'ecomostro di Felina, la realizzazione degli archi di Calatrava e la progettazione di alcune varianti stradali della Provincia, nonché il video realizzato in occasione dell'allestimento della mostra di Arnaldo Pomodoro a Palazzo Magnani, che ha evidenziato come la cultura possa diventare parte integrante della qualità urbana.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -