REGGIO EMILIA - La Provincia sostiene l'imprenditoria femminile

REGGIO EMILIA - La Provincia sostiene l'imprenditoria femminile

REGGIO EMILIA - Gli strumenti di finanziamento alle imprese gestiti direttamente dalla Provincia di Reggio Emilia, su delega regionale, contengono priorità specifiche per il sostegno dell'imprenditoria femminile. Infatti, nel corso del periodo che va dal 2000 al 2007, dalla Provincia di Reggio sono stati complessivamente finanziati oltre 300 progetti presentati da imprese femminili per un importo complessivo che supera i 2 milioni di euro, a fronte di investimenti complessivi pari a 8,4 milioni di euro . "Un impegno consistente, - spiega il vicepresidente della Provincia Pierluigi Saccardi che ha la delega alle attività produttive - che è stato portato avanti con continuità negli anni perché il sostegno all'imprenditoria femminile, oltre che essere un elemento di propulsione economica, ha un valore sociale alto. Pertanto investire su questo fronte singnifica garantire qualità delle relazioni all'interno del complessivo sistema sociale".


Cosa si intende per imprese femminili. Per imprese femminili si intendono: le ditte individuali il cui titolare è donna; le società di persone e le cooperative in cui la maggioranza numerica è costituita da donne; le società di capitali con la maggioranza femminile rispetto alle quote di capitale sociale e al numero di donne presenti negli organi amministrativi.


Si tratta in prevalenza di imprese artigiane operanti nel settore dei servizi alla persona (60 per cento), ma è consistente anche la presenza di imprese commerciali (40 per cento).


Incentivi all'occupazione. Nel corso del 2006 e 2007, la Provincia ha inoltre collaborato con la Comunità Montana nella gestione di un bando per l'assegnazione di incentivi alle imprese per l'assunzione di personale femminile supportando tale iniziativa anche finanziariamente con un contributo di 100 mila euro.


La formazione. Inoltre nel corso del 2007 la Provincia di Reggio Emilia, in collaborazione con la Provincia di Modena e con la Provincia di Ferrara, ha promosso un'ulteriore iniziativa a sostegno dell'imprenditoria femminile, denominata "Progetto intraprendere donne", il cui obiettivo principale è stato quello di fornire informazioni, assistenza tecnica e formazione a chi desiderasse avviare un'attività imprenditoriale o avesse l'esigenza di acquisire le competenze necessarie per trasformare un'idea in un progetto d'impresa.


Sostegno per l'avvio di impresa. A sostegno dei progetti ritenuti meritevoli sono stati destinati quattro assegni di ricerca del valore di 5 mila euro per ciascuna delle province promotrici finalizzati al rimborso delle spese sostenute per la costituzione e l'avvio dell'impresa.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -