REGGIO EMILIA - Maxi-evacuazione in sei scuole medie reggiane

REGGIO EMILIA - Maxi-evacuazione in sei scuole medie reggiane

REGGIO EMILIA - Una maxi-evacuazione di alcuni plessi scolastici, simulando un'emergenza sismica. E' un'esercitazione quanto mai attuale quella programmata dall'Assessorato alla Protezione civile della Provincia per sabato 19 e domenica 20 maggio prossimi. "Si tratta della prima delle due esercitazioni provinciali previste nel Piano operativo annuale concordato con il Coordinamento delle Organizzazioni di volontariato per la Protezione civile e presentato alla Regione Emilia-Romagna all'inizio del 2007 - spiega l'assessore provinciale Luciano Gobbi - A seguito dei corsi sulle norme comportamentali che annualmente vengono svolti nelle scuole medie reggiane, l'esercitazione del prossimo fine settimana è stata promossa per testare la risposta dei ragazzi ad una situazione di emergenza legata ad uno degli eventi calamitosi che, come anche le recenti scosse hanno confermato, può interessare il nostro territorio e, come purtroppo avvenuto nel Molise 2002, può avere tragiche conseguenze".


Proprio sul tema della prevenzione relativa al rischio sismico la Provincia di Reggio è del resto attivamente impegnata da tempo. Particolare importanza, in occasione della esercitazione del prossimo fine settimana, rivestirà la maxi-evacuazione di alcuni plessi scolastici prevista per la mattinata del 19 maggio in ben 6 scuole medie inferiori della provincia (Einstein, Da Vinci e Amedeo d'Aosta di Reggio, Ariosto di Albinea, Alighieri di Bibbiano e Bismantova di Castelnovo Monti). A partire dalle 10 (ma l'allarme terremoto scatterà alle 11) in tutte le scuole oltre a studenti, insegnati e personale saranno mobilitati anche organizzazioni del volontariato di protezione civile, Croce rossa, Anpas, alcune unità cinofile, l'Associazione radioamatori italiani (Ari) e i vigili del fuoco, cui spetterà il coordinamento delle operazioni. L'evacuazione dei fabbricati scolastici sarà accompagnata dall'attivazione di sistemi radiocomunicazione alternativi per la trasmissione del rapporto sull'avanzamento delle operazioni al centro di coordinamento provinciale e, da qui, alla Sala operativa dell'Agenzia di Protezione civile della Regione Emilia-Romagna. E' inoltre prevista anche la simulazione di soccorso ad eventuali feriti da parte degli operatori sanitari e dei vigili del fuoco. La mattinata terminerà con la presentazione agli studenti di tutte le componenti che parteciperanno alla simulazione, una visita guidata ai mezzi e alle attrezzature di soccorso e con la distribuzione di materiale didattico.


Per domenica 20 maggio sono invece previste attività operative presso il Campo Base, che sarà allestito nel territorio di Albinea, ed interventi di soccorso relativi ad altre tipologie di rischio, quale quello idrogeologico, su alcune importanti frane del territorio provinciale.

Quale preparazione all'esercitazione, a partire da aprile, si è tenuta la terza edizione del progetto "Scuole e terremoto", un ciclo di lezioni sul rischio sismico nelle scuole medie della provincia, che ha permesso di illustrare ad oltre 800 alunni ed ai loro docenti i comportamenti da tenere in caso di evento sismico grazie anche alla distribuzione degli opuscoli informativi "Cosa fare in caso di terremoto" e alla proiezione di un filmato sul tema.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In questo modo l'esercitazione di sabato andrà a completare l'attività di formazione, creando un importante momento di "verifica" sui comportamenti corretti illustrati in aula, ma consentirà anche alle diverse istituzioni di individuare eventuali carenze e condividere le esperienze maturate nei diversi settori della protezione civile", conclude l'assessore provinciale Luciano Gobbi.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -