Reggio Emilia: picchiano coetaneo, denunciati quattro 'baby bulli'

Reggio Emilia: picchiano coetaneo, denunciati quattro 'baby bulli'

Reggio Emilia: picchiano coetaneo, denunciati quattro 'baby bulli'

REGGIO EMILIA - E' stato picchiato e minacciato con un coltello da un gruppetto di ‘baby bulli' che continuavano a chiedergli denaro per la restituzione della bici. Il malcapitato, un 15enne di Scandiano, è finito in ospedale con diverse contusioni ed una frattura al dito, con prognosi di quindici giorni. I responsabili, quattro minorenni tra i 14 ed i 16 anni, sono stati individuati e denunciati alla Procura dei minori di Bologna per tentata estorsione e tentata rapina.

 

Il ragazzino si trovava in sella ad una bicicletta quando è stato avvicinato dal gruppetto, tra i quali anche un suo conoscente, che gli hanno chiesto un euro. Al rifiuto del 15enne, uno dei ‘bulletti' si è impossessato della borraccia della sua bici. Mentre il malcapitato ha cercato di fermarlo, un altro ragazzino gli ha preso la bicicletta, chiedendogli cinque euro. Al ‘no' del ragazzino, il gruppetto l'ha accerchiato e ha cominciato a picchiarlo. Addirittura uno degli aggressori lo ha minacciato con un coltello.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 15enne, fortunatamente, è riuscito a liberarsi e a fuggire in bici. A casa ha confessato tutto alla madre, la quale ha denunciato l'episodio ai Carabinieri. I ‘bulletti' sono stati subito identificati e deferiti alla Procura dei minori di Bologna. Pesanti le accuse: tentata estorsione e tentata rapina.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -