Reggio Emilia: picchiata dai genitori perchè ''vive all'occidentale''

Reggio Emilia: picchiata dai genitori perchè ''vive all'occidentale''

Reggio Emilia: picchiata dai genitori perchè ''vive all'occidentale''

REGGIO EMILIA - Picchiata e maltrattata dai genitori perché viva troppo "all'occidentale". E' quanto accaduto a Reggio Emilia. Vittima delle violenze una giovane marocchina di 19 anni. I Carabinieri, ai quali si è rivolta la ragazza, hanno denunciato con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e violenza privata una coppia di coniugi marocchini, lui di 57 anni e lei di 48.

 

La ragazza ha spiegato che era alla ricerca di un occupazione che la potesse rendere autonoma, provocando la violenza reazione dei genitori contrari alla scelta della loro figlia. La giovane ha ha cercato di rifugiarsi presso l'abitazione di un'amica, ma questa è stata invitata dai genitori a metterla alla porta. Anche al datore di lavoro i coniugi hanno chiesto di licenziare la figlia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una mattinata sarebbe stata persino picchiata davanti allo sguardo stupido dei presenti. Gli uomini dell'Arma hanno così raccolto prove sufficienti per denunciare ai genitori alla procura di Reggio Emilia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -