Reggio Emilia: precipita da un'impalcatura, muore artigiano edile

Reggio Emilia: precipita da un'impalcatura, muore artigiano edile

Reggio Emilia: precipita da un'impalcatura, muore artigiano edile

REGGIO EMILIA - Nuova tragedia sul lavoro nel reggiano, questa volta a San Polo d'Enza. Un operaio edile di 58 anni, residente a Casalgrande, ha perso la vita martedì pomeriggio dopo esser precipitato da un'altezza di otto metri. Nell'impatto al suolo l'uomo è deceduto pressoché sul colpo. Tempestivo l'intervento dei sanitari del ‘118', ma ogni tentativo di rianimazione si è reso inutile.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla dinamica dell'ennesima morte bianca in Emilia Romagna indagano i Carabinieri della locale stazione ed il personale della Medicina del Lavoro dell'Ausl di Montecchio Emilia. Secondo una prima ricostruzione, la vittima si trovava su un'impalcatura di un condominio in fase di costruzione in via Curiel. Improvvisamente ha perso l'equilibrio, precipitando nel vuoto per almeno otto metri. Le lesioni rimediate nell'impatto sono state fatali. La Procura di Reggio Emilia ha aperto un'inchiesta.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -