REGGIO EMILIA - Rai3 a Correggio sul 'cantiere eccellente' della Provincia

REGGIO EMILIA - Rai3 a Correggio sul 'cantiere eccellente' della Provincia

REGGIO EMILIA - Martedì pomeriggio le telecamere di RAI 3 sono andate a Correggio per documentare l'innovativo sistema di sicurezza del cantiere del Polo scolastico di Correggio, in via Prati 2, dove la Provincia sta costruendo un nuovo edificio scolastico. Quello di Correggio è il primo cantiere in Italia dotato del sistema REPAC (Registrazione delle Presenze Autorizzate nei Cantieri), che rappresenta una concreta risposta contro l’impiego di manodopera irregolare e lavoro nero. Il dispositivo infatti consente, con innovative tecnologie informatiche, la rilevazione delle entrate e delle uscite di tutti gli operatori addetti e la verifica della loro identità per mezzo di badge magnetici a cui sono associati i dati anagrafici, ruolo e dati biometrici di un’impronta digitale del possessore (che il sistema trasforma in un algoritmo).


Ad illustrare alla troupe della RAI come funziona REPAC in concreto erano Massimo Cataldi di Nuova Quasco, la società pubblica che ha realizzato l'apparato, tecnici della Provincia e l'assessore provinciale al Lavoro Gianluca Ferrari che ha messo in evidenza, tra l'altro, il percorso fatto dalla Provincia per arrivare a mettere in piedi una sperimentazione del genere che può già essere estesa a tutto il settore degli appalti pubblici (settore che da solo copre il 18% del mercato reggiano). "Innanzitutto il bando di gara - ha detto l'assessore - non era al massimo ribasso ma secondo l'offerta economicamente più vantaggiosa, inoltre l'introduzione del nuovo sistema di sicurezza ha inciso fin dall'inizio sulle offerte pervenute, determinando una forte selezione delle ditte concorrenti". L'assessore Ferrari ha poi voluto sottolineare lo sforzo che la Provincia ha fatto insieme alle Casse edili, ai sindacati, alle parti datoriali e alla Regione per arrivare a sviluppare un "cantiere eccellente", che altre stazioni appaltanti possono, a breve, replicare a costi decisamente contenuti. Il servizio televisivo andrà in onda stasera, nel tg di RAI 3 delle 19,30.




Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -