Reggio Emilia: rapinò 76enne al cimitero, in manette tossicodipendente

Reggio Emilia: rapinò 76enne al cimitero, in manette tossicodipendente

Reggio Emilia: rapinò 76enne al cimitero, in manette tossicodipendente

REGGIO EMILIA - Aveva rapinato nel cimitero della frazione di Barco del comune di Bibbiano, nel reggiano, una pensionata di 76 anni che stava pregando sulla tomba del marito. I Carabinieri di Reggio Emilia, in seguito alla descrizione del rapinatore fornita dalla vittima, sono riusciti ad individuare ed arrestare il responsabile. Si tratta di un 27enne tossicodipendente originario di Bibbiano.

 

L'episodio si è consumato nel tardo pomeriggio del 23 scorso. L'anziana è stata avvicinata alle spalle dall'individuo, che ha estratto dalle tasche dei pantaloni un coltello, puntandoglielo poi alla gola. La 76enne, impaurita, ha consegnato al rapinatore 150 euro che si è dileguato a piedi, facendo perdere ogni traccia.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La pensionata ha poi chiesto l'intervento del 112. Gli uomini dell'Arma hanno setacciato la Val d'Enza, ma senza esito. Le indagini, però, sono proseguite. Sospettando che si trattasse di un tossicodipendente, i militari hanno controllato tutti i Sert della provincia. In quello di Montecchio Emilia è stato individuato un giovane che corrispondeva alla descrizione della 76enne. L'anziana l'ha riconosciuto attraverso una foto. A quel punto per il 27enne sono scattate le manette.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -