Reggio Emilia: rubano articoli da azienda per rivenderli su E-bay, nei guai due dipendenti

Reggio Emilia: rubano articoli da azienda per rivenderli su E-bay, nei guai due dipendenti

Reggio Emilia: rubano articoli da azienda per rivenderli su E-bay, nei guai due dipendenti

REGGIO EMILIA - Rubavano autoricambi dall'azienda di Bibbiano dove lavoravano per poi rivederli su ‘E-Bay'. Nei guai sono finiti due reggiani: si tratta di un 25enne, responsabile del magazzino, e di un operaio di 32 anni, che sono stati denunciati dai Carabinieri con l'accusa di furto aggravato e continuato. Ai militari si erano rivolti i titolari dell'azienda che non sapevano giustificare gli ammanchi che si registravano da oltre nove mesi a questa parte.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto ricostruito, l'operaio 32enne aveva scoperto l'attività del 25enne. Ma anziché denunciarlo aveva deciso di emulare il collega. A tradire il giovane magazziniere è stato il suo numero di cellulare, inserito sul sito di aste online nel campo in cui occorre inserire i dati per contattare l'inserzionista. Gli uomini dell'Arma, che hanno colto in flagrante il 25enne con un pacco da consegnare, hanno recuperato refurtiva per circa mille euro. Le indagini dei Carabinieri proseguono al fine di recuperare altri prodotti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -