Reggio Emilia: si improvvisano ladri per vantarsi, denunciati nove giovani

Reggio Emilia: si improvvisano ladri per vantarsi, denunciati nove giovani

Reggio Emilia: si improvvisano ladri per vantarsi, denunciati nove giovani

REGGIO EMILIA - Rubavano per noia. Sono stati denunciati alla Procura dei minori di Bologna gli autori dei alcuni furti compiuti lo scorso gennaio in una scuola media statale di Campegine e in un asilo comunale nel comune della Val d'Enza. Si tratta di nove giovanissimi, sette dei quali ancora minorenni (tra i 13 ed i 16 anni), tutti di buona famiglia. Secondo quanto appurato dai Carabinieri, i giovani si sono improvvisati ladri per vantarsi delle loro azioni.

 

Il furto alla scuola media è stato compiuto la notte del 23 gennaio scorso da sei minorenni, mentre quello nell'asilo nella notte tra il 29 ed il 30 gennaio da due diciottenni, un quindicenne e un sedicenne. Quest'ultimo faceva parte anche della ‘baby gang' che aveva rubato appena sei giorni prima.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In entrambe le circostanze i ladri improvvisati hanno rubato monetine, alimenti, un lettore Mp4 per un bottino di un centinaio di euro ed alcuni mazzi di chiavi. Quest'ultime sono state recuperate in un tombino grazie alla collaborazione di un 14enne, che si è detto pentito della bravata.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -