Reggio Emilia: sicurezza nelle scuole, la Provincia di Reggio sul podio

Reggio Emilia: sicurezza nelle scuole, la Provincia di Reggio sul podio

REGGIO EMILIA - Sono due i progetti per il miglioramento della sicurezza all'interno degli edifici scolastici ammessi a finanziamento dall'Inail per la Provincia di Reggio. Il bando dell'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro è stato previsto in via sperimentale dalla Finanziaria 2007, con l'obiettivo di  migliorare le condizioni degli istituti scolastici in relazione alla normativa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e per l'abbattimento delle barriere architettoniche. I due progetti presentati da Palazzo Allende interessano gli istituti Motti e Zanelli di via fratelli Rosselli a Coviolo e l'istituto Scaruffi-Levi-Tricolore. Le ipotesi di intervento si sono classificate rispettivamente al secondo e terzo posto: al progetto per il Motti e lo Zanelli andranno dunque 336.200 euro, mentre allo Scaruffi-Levi-Tricolore andranno 198.900 euro. In totale, per quanto riguarda la regione Emilia Romangna, sono stati sei i progetti ammessi al finanziamento dell'Inail e alla Provincia di Reggio è andato il 32 per cento delle risorse complessive messe a disposizione.

 

L'assessore all'Istruzione Gianluca Chierici ha commentato positivamente il risultato in quanto "è la conferma del buon lavoro svolto dall'ente e dai suoi uffici tecnici in materia di sicurezza degli edifici scolastici. Per la Provincia si tratta di una priorità, quindi negli anni l'attenzione ai luoghi dove migliaia di nostri ragazzi si recano ogni giorno ha prodotto progetti e interventi che ci consentono di dire che le nostre scuole sono oggi davvero sicure". L'assessore Chierici ha anche sottolineato come questi ultimi due interventi serviranno a migliorare situazioni già  di per sé positive, ma la sicurezza necessita sempre di aggiornamenti e nuovi interventi anche in relazione alle nuove tecnologie messe in campo".

 

Il progetto per gli istituti Motti e Zanelli di via fratelli Rosselli a Coviolo prevede una serie di interventi volti a migliorare la fruibilità della struttura che ospita le due scuole da parte dei portatori di handicap, da una pavimentazione più adeguata fino alla sistemazione dei percorsi di accesso ormai usurati. "Si tratta di un intervento cruciale per questa realtà scolastica - ha sottolineato l'assessore Chierici - dove il numero di studenti diversamente abili è più consistente che altrove, infatti sono 100 in entrambe le scuole". Il progetto comprende anche interventi per ridurre il rischio di cadute accidentali di elementi dall'alto, attraverso la manutenzione dell'intonaco e la sostituzione dei pannelli sulla facciata dell'edificio, e interventi sugli impianti elettrici e di rilevazione degli incendi per ridurre il rischio di quest'ultimo evento. L'intervento ammonta s 336.200 euro, finanziati interamente dall'Inail.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda invece l'istituto Scauruffi-Levi-Tricolore, nello specifico gli interventi interesseranno l'edificio che ospita lo Scaruffi in via Filippo Re a Reggio. Si tratterà di lavori di manutenzione: per ridurre il rischio di caduta di elementi dall'alto, attraverso  la demolizione e ricostruzione del controsoffitto dei corridoi e degli intonaci; per ridurre il pericolo di caduta e ribaltamento, attraverso il rifacimento di pavimentazioni di alcune aule e l'innalzamento del parapetto delle scale; per migliorare l'accessibilità, attraverso la sistemazione della rampa di accesso esterna; per ridurre il rischio incendio, attraverso interventi migliorativi dell'impianto elettrico e dell'impianto di rilevazione incendio, l'allargamento e sostituzione del serramento d'uscita nell'aula magna, l'integrazione della segnaletica di sicurezza. "Anche in questo caso di tratta di un intervento importante - ha evidenziato l'assessore all'Istruzione - data la consistenza della popolazione scolastica che frequenta ogni giorno l'area scolastica in questione". L'importo complessivo dell'intervento ammota a 198.900 mila euro, finanziati interamente dall'Inail.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -