Reggio Emilia: un bando per favorire la coltivazione degli olivi locali

Reggio Emilia: un bando per favorire la coltivazione degli olivi locali

REGGIO EMILIA - Restano ancora pochi giorni per chi ha voglia di coltivare l'olivo, per fare richiesta di ricevere gratuitamente piantine di varietà autoctone.

Prosegue infatti l'iniziativa volta a recuperare la coltura dell'olivo sui colli reggiani, grazie al progetto avviato già da alcuni anni sullo "Sviluppo dell'olivicoltura da olio nelle provincie emiliane" condotto dalla Provincia di Reggio Emilia in accordo con il Crpv, la Regione Emilia-Romagna e le Province di Parma, Piacenza e Modena.

Il progetto, dopo la sperimentazione delle attitudini produttive e dell'adattamento alle condizioni climatiche e pedologiche del nostro territorio, si pone l'obiettivo di recuperare antiche varietà olivicole locali affidandone la conservazione ad agricoltori ed appassionati.

 

La Provincia ha quindi emanato un nuovo avviso pubblico per l'assegnazione di antiche varietà locali di olivo, che prevede l'assegnazione di piantine ad imprenditori agricoli e, in subordine, a privati maggiorenni. I terreni in cui collocare gli olivi devono essere ubicati nella fascia collinare fino ai 500 metri sul livello del mare e con giusta esposizione. Ad ogni richiedente, in base ad una graduatoria che tiene conto di una serie di criteri prioritari, saranno assegnate da un minimo di 21 ad un massimo di 120 piantine.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le richieste (il modulo apposito è disponibile unitamente al bando accedendovi dalla home page del sito internet della Provincia www.provincia.re.it) vanno indirizzate all'assessorato Agricoltura della Provincia, servizio Valorizzazione produzioni agricole, via Gualerzi 38/40 a Reggio Emilia, entro le ore 12 del 25 settembre 2008.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -