Reggio Emilia: un convegno sulla raccolta differenziata

Reggio Emilia: un convegno sulla raccolta differenziata

REGGIO EMILIA - In occasione della programmazione degli eventi culturali e delle attività associati alla nona edizione del Remida Day - che si svolge nelle giornate dal 12 al 25 maggio 2008 - l'assessorato all'Ambiente della Provincia di Reggio Emilia promuove nella mattinata di venerdì 16 maggio un convegno dal titolo "La raccolta Differenziata: efficienze e criticità". L'appuntamento è dalle ore 9 alle 13 al centro Loris Malaguzzi di via Bligny.

 

La raccolta differenziata rappresenta la prima fase per un riciclo e una valorizzazione dei rifiuti efficiente. Essa coinvolge l'adozione di tecnologie di organizzazione e pianificazione utili al raggiungimento di obiettivi posti da una strategia a livello territoriale, provinciale, regionale e nazionale.

 

"Il Convegno sarà l'occasione per ragionare e approfondire in merito alle efficienze e criticità sulla raccolta rifiuti nella nostra realta territoriale, evidenziando le azioni messe in campo, i dati e gli obiettivi e strategie future - spiega l'assessore all'ambiente della Provincia Alfredo Gennari, che sottolinea anche come ne 2007 la differenziata sul territorio abbia raggiunto quota 48,8 per cento, registando un aumento rispetto all'anno precedente del 4,4 per cento". Dati questi che verranno ufficializzati nella prossima uscita dell'Osservatorio provinciale rifiuti, ma che verranno anche illustrati in maniera più dettagliata nel corso del convegno di venerdì". L'assessore Gennari, richiamando inoltre quello che è lo spirito di Remida, definisce come "fondamentale lo sforzo che è stato fatto per far capire che anche un piccolo oggetto che pensiamo non serva più è invece una grande risorsa. L'auspicio è che questa cultura del recupero si diffonda sempre di più, perchè la raccolta differenziata, alla base del recupero appunto, è sinonimo di civiltà per una provincia, che vogliamo sì vedere svilupparsi, ma all'insegna della qualità".  

 

Il Convegno sarà inoltre l'occasione per presentare i risultati dello studio di ricerca dell'Università - Regione Emilia Romagna, che mettono in rilievo le efficienze e le criticità e nello stesso tempo, sulla base di quanto viene richiesto a livello europeo e nazionale, previste anche dai piani provinciali della Regione Emilia-Romagna, una grande sfida al raggiungimento degli obiettivi della Raccolta Differenziata al 2012.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Interverranno al convegno Lino Zanichelli, assessore Ambiente e sviluppo sostenibile Emilia-Romagna, Annalisa Sansone Dirigente Servizio Ambiente della Provincia di Reggio Emilia, Fabrizia Capuano Direttore Osservatorio Rifiuti,  Luciano Morselli, Università di Bologna, Polo di Rimini, Gian Franco Saetti, responsabile servizio Rifiuti Regione Emilia-Romagna, Andrea Cirelli dell'Autorità Regionale per la Vigilanza dei servizi idrici e di gestione rifiuti urbani e rappresentanti dei Gestori della realta locale (Enia e Sabar).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -