REGGIO EMILIA - Una serata tra agricoltura, donne e pari opportunità

REGGIO EMILIA - Una serata tra agricoltura, donne e pari opportunità

REGGIO EMILIA - L'assessorato all'Agricoltura della Provincia di Reggio patrocina, insieme al Comune di Scandiano, un’iniziativa dell’associazione Agridonne, che presenta una commedia popolare, con la regia di Antonio Guidetti, in scena sabato 19 Aprile alle ore 20.30 alla Cantina Sociale di Arceto di Scandiano.


Agridonne è un'associazione culturale senza scopo di lucro, formata da un gruppo di giovani donne del territorio reggiano, occupate in attività agricole. L'attività dell'associazione si concentra sul ruolo della donna in agricoltura e sul suo impegno nella sensibilizzazione a favore delle tematiche ambientali, della tutela delle varietà agricole del passato e della coltivazione attraverso metodi biologici.


La storia raccontata nello spettacolo si svolge all’interno di un’azienda agricola reggiana in autunno, la stagione in cui la campagna inizia a prepararsi per i lunghi freddi invernali: è tempo di riflessioni e di bilanci, soprattutto per chi lavora in agricoltura. Un anziano padre, Dionisio, dopo aver lavorato tutta la vita nei campi e nella stalla e dopo essere rimasto vedovo, è costretto, per limiti di età, a dover cedere l’azienda alle sue tre figlie femmine: Gaia fa la viticultrice, Regina cura le api e Sofia si occupa dell’allevamento. Le tre donne non intendono continuare il lavoro seguendo soltanto gli insegnamenti del padre, ma vogliono portare una ventata di novità: la multifunzionalità aziendale, il benessere degli animali, la sicurezza sul lavoro, le energie alternative, la meccanizzazione dei vigneti e della stalla e, soprattutto, vogliono far capire al povero Dionisio che "oggi...anche le donne in agricoltura...hanno...pari opportunità!".


La commedia è diretta da Maurizia Sansoni e interpretata da Erika Sartori, Isabella Valcavi, Tiziana Sarti, Orazio Chesi, Monica Galletti e naturalmente da Antonio Guidetti.


La serata è a scopo benefico, infatti il ricavato verrà destinato ad una borsa di studio per una giovane donna che frequenti una facoltà universitaria ad indirizzo agrario.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -