Reggio Emilia: venti classi in più per il polo scolastico di Guastalla

Reggio Emilia: venti classi in più per il polo scolastico di Guastalla

REGGIO EMILIA - Sta per partire la gara d'appalto per i lavori di ampliamento del polo scolastico Russell di Guastalla, situato in via Sacco e Vanzetti 3. L'intervento messo in campo dalla Provincia per un investimento pari 2,8 milioni di euro (di cui in appalto 2,3 milioni di euro) è stato illustrato questa mattina nel corso di una conferenza stampa che si è svolta proprio al Russell e a cui erano presenti l'assessore provinciale all'Istruzione Gianluca Chierici, il sindaco di Guastalla Mario Dallasta, il vicensindaco Paolo Gozzi, l'assessore alla Scuola del Comune di Guastalla Stefano Costanzi e il dirigente scolastico dell'istituto Lalla Spaggiari. La gara dovrebbe partire entro i primi di novembre, mentre i lavori inizieranno entro il prossimo marzo e avranno una durata di circa 20 mesi. Il nuovo nuovo edificio scolastico che sorgerà nel polo scolastico di Guastalla accoglierà 20 classi e sarà limitrofo alla struttura già esistente. Analogamente a quest'ultimo, la nuova ala della scuola si caratterizzerà per edificio a due piani.

 

L'assessore provinciale all'Istruzione Gianluca Chierici ha sottolineato come "nel corso degli anni il polo scolastico Russel di Guastalla abbia avuto un forte aumento della popolazione scolastica, dettato sia dall'incremento demografico registrato nella Bassa reggiana, ma anche dal fatto che ha saputo attrarre molti studenti anche da fuori provincia, con un'offerta formativa qualificata e moderna".

 

"Particolare attenzione nella progettazione di questo ampliamento - ha continuato l'assessore all'Istruzione Chierici - è stata data alla necessità di conservare spazi capaci di ospitare un numero di studenti adeguato al fine di garantire la sicurezza da un lato, ma anche per agevolare la gestione degli aspetti sociali e organizzativi della scuola".

 

In particolare i nuovi locali del piano terra saranno destinati a ospitare: una sala insegnanti, un locale spogliatoio per il personale ausiliario, una guardiola, un locale fotocopie, un ripostiglio, una centrale termica, dieci aule normali, oltre alla scala a giorno, agli ingressi, all'atrio, ai corridoi di smistamento e ai servizi igienici. Infine, i locali del primo piano ospiteranno nove aule, un'aula multimediale dimensionata, un locale spogliatoio per il personale ausiliario, un ripostiglio, la scala a giorno, il corridoio di smistamento e i servizi igienici.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' inoltre prevista la realizzazione di una scala esterna di sicurezza ed un sistema di uscite di sicurezza dimensionati a quanto richiesto dalla normativa vigente in termini di prevenzione degli incendi e sicurezza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -