Reggio Emilia: violazione del semaforo rosso, accolto il ricorso del Comune

Reggio Emilia: violazione del semaforo rosso, accolto il ricorso del Comune

REGGIO EMILIA - La Corte di cassazione, Seconda sezione civile, il 27 maggio 2008, ha accolto il ricorso presentato dall'Amministrazione comunale, contro una sentenza del Giudice di Pace di Reggio Emilia, che aveva a sua volta annullato un verbale per violazione del semaforo rosso.

 

In particolare la Suprema corte, accogliendo la tesi difensiva dell'Amministrazione, ha stabilito che in assenza "di una querela di falso, deve attribuirsi pieno valore probatorio al verbale redatto dagli agenti della Polizia municipale".

 

La causa, in particolare, verteva sull'accertamento fatto da agenti del Comando di Reggio Emilia, i quali avevano attestato di aver visto transitare con semaforo "rosso" il veicolo poi sanzionato.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il proprietario del veicolo è stato condannato a pagare, oltre alla sanzione di 150 euro, altri 700 euro per spese legali e spese giudiziarie.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -