Regionali, Bersani suona la carica: "Sfida nazionale? Siamo pronti"

Regionali, Bersani suona la carica: "Sfida nazionale? Siamo pronti"

Regionali, Bersani suona la carica: "Sfida nazionale? Siamo pronti"

BOLOGNA - Pier Luigi Bersani, parlando alla presentazione dei candidati democratici alle regionali, ribadisce che il Pd non sfuggira' alla sfida nazionale posta dalle regionali. "Se ci cercano, ci troveranno", dice il segretario del Pd il quale fa un lungo elenco di temi su cui va concentrata l'attenzione dei candidati perche' dimostrano "che in nove anni di governo il centrodestra ha fatto niente o poco". In primis la scuola e lavoro.

 

La scuola va considerata in tutto il suo rilievo e che deve essere "un punto d'attacco su cui battere in maniera molto forte". Altro punto cardine della campagna elettorale democratica sara' poi il lavoro  perche' "ha ragione Vendola che la precarieta' ammazza" ma ormai anche "i cosiddetti garantiti sono preoccupati. E' piu' giusto dire che c'e' un universo di vulnerabili" ai quali il governo non da' risposte.

 

Altro fronte caldo e' quello della sicurezza. "Questa gente- dice Bersani parlando del governo- non puo' continuare a coltivare i problemi per avere consenso. Loro devono risolverli i problemi. Se la sicurezza non e' migliorata e l'immigrazione ha assunto caratteri anche di disordine, non possono dare la colpa a me". Quindi Bersani scandisce le parole chiave della campagna elettorale: "Lavoro, ambiente, sobrieta', partecipazione", dice e invita ad essere piu' decisi: "Loro cercheranno di fare il gioco delle tre carte" negando l'evidenza e addossando la responsabilita' ad altri. "Ma noi- conclude Bersani- bisogna che andiamo giu' po' piu' secchi. E' ora".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -