Regionali: Grillini passa all'Italia dei Valori, forse sarà capolista

Regionali: Grillini passa all'Italia dei Valori, forse sarà capolista

BOLOGNA - "Votare me sara' un modo per dire che in Emilia-Romagna la battaglia dei diritti civili resta fondamentale". Franco Grillini e' pronto a cominciare la campagna elettorale per la sua nuova avventura politica che lo vede candidato, probabilmente capolista, dell'Italia dei valori all'Assemblea legislativa regionale, dopo il divorzio dai socialisti, consumato quando Franco Nencini affosso' la sua candidatura a sindaco di Bologna.

 

Grillini ha deciso di scendere di nuovo in campo, stavolta con i dipietristi di cui ha apprezzato soprattutto la campagna condotta in parlamento per le coppie di fatto. E quello dei diritti civili e' un tema che sta molto a cuore al fondatore dell'Arcigay. Grillini fa leva sulla sua popolarita': "A Bologna mi conoscono tutti e quando ha cominciato a circolare la voce su una mia possibile candidatura sono stati in molti a chiamarmi assicurandomi il loro voto".

 

 E lui stesso non esclude di poter andare a pescare voti anche al di fuori dell'elettorato dell'Idv, magari tra i laici del Pd: "Ovvio- spiega- che se c'e' qualcuno che vorra' dare un segnale forte sui diritti civili votera' me". Intanto pensa gia' a cosa fare se eletto: "Io punto sulle tre 't', che non sono quelle bolognesi, ma stanno per talento, tecnologia e tolleranza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -