Regionali, il mondo della cultura chiede il bis dell'assessore Ronchi

Regionali, il mondo della cultura chiede il bis dell'assessore Ronchi

Red Ronnie

BOLOGNA - L'appello a Vasco Errani perche' confermi Alberto Ronchi assessore regionale alla cultura si arricchisce di alcune firme (fra le ultime quella di Red Ronnie, mentre tra i promotori ci sono Carlo Lucarelli, Giuseppe Bertolucci e Francesco Guccini) e un affondo. "Fino a questo  momento il presidente Vasco Errani- sottolinea il coordinatore dell'appello, Stefano Tassinari- ma non ha nemmeno risposto alle tante sollecitazioni espresse dai giornalisti".

 

"Sinceramente, questo suo silenzio da un lato ci stupisce- anche perche' abbiamo sempre nutrito stima nei confronti di un politico che, per altro, oggi chiede anche a noi di votarlo per rinnovare   il proprio mandato per la terza volta- e dall'altro lato ci preoccupa, in quanto sembra avvalorare le voci relative a un inspiegabile (e a nostro avviso sconcertante) avvicendamento dell'assessore Ronchi".

 

"A questo punto- prosegue Tassinari- al presidente Errani chiediamo non solo di aprire un confronto pubblico su quanto da noi richiesto, ma anche di spiegarci se esistano criteri migliori della competenza, del buon governo e dell'unanime consenso ricevuto dall'ambiente di riferimento per scegliere un assessore (scelta che, oltre tutto, dovrebbe essere di assoluta competenza del presidente stesso)".

 

"Con molta chiarezza- conclude Tassinari evocando disaffezione alle urne- diciamo anche che, da cittadini, ci dispiacerebbe molto dover assistere all'ennesima diffusione della cosiddetta 'antipolitica', magari provocata dalla delusione di chi, ancora una volta, avverte di non contare nulla,  sentendosi sopraffatto dalle piccole logiche (e dalle beghe interne) delle segreterie dei partiti".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -