Regionali, il PdL: "Programma basato su Bologna capitale della regione"

Regionali, il PdL: "Programma basato su Bologna capitale della regione"

Regionali, il PdL: "Programma basato su Bologna capitale della regione"

BOLOGNA - Un patto per Bologna, perche' il capoluogo emiliano sia "al centro del programma elettorale del centrodestra alle prossime elezioni regionali". E' l'appello lanciato dai vertici del Pdl bolognese, nel corso di una conferenza stampa nella sede del partito sotto le Due Torri. Dice il PdL: "Bologna deve essere la capitale della regione e quindi chiediamo fin da ora che il rilancio di questa citta' deve essere al centro del programma elettorale"

 

 A farsene carico e' il coordinatore cittadino vicario, Galeazzo Bignami, insieme al numero uno Fabio Garagnani, al capogruppo in Comune Lorenzo Tomassini e ai consiglieri comunali Patrizio Gattuso e Michele Facci. "Qualunque sia il candidato del centrodestra alle regionali, che sia del Pdl o della Lega nord- manda a dire Bignami- chiediamo fin da ora l'impegno a sottoscrivere un patto legato al nostro territorio. Bologna deve essere la capitale della regione e quindi chiediamo fin da ora che il rilancio di questa citta' deve essere al centro del programma elettorale del candidato del centrodestra".

 

   Secondo il Pdl, infatti, la Giunta Errani in questi anni di governo in Emilia-Romagna ha trascurato Bologna. Per questo, "la terza candidatura di Vasco Errani e' del tutto inadeguata- afferma Bignami- una sua ennesima elezione sarebbe inutile e dannosa per questa citta'". Nel disegno di Errani, insiste Bignami, "Bologna non e' la capitale dell'Emilia-Romagna. La Regione non premia il capoluogo come fa con le altre citta' per quanto riguarda gli aeroporti o ad esempio con Parma e Rimini per quanto riguarda le fiere".

 

Anzi, proprio sulla Fiera di Bologna il Pdl si dice "molto preoccupato", perche' si vedono "seri rischi di chiusura e non solo di declassamento". E proprio sulla Fiera di Bologna, il deputato e coordinatore cittadino del Pdl,Fabio Garagnani, annuncia la presentazione alla Camera di un suo emendamento alla Finanziaria proprio in favore dell'ente fieristico bolognese.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di mattep
    mattep

    E per fortuna che Bologna è trascurata!! Se non lo era le altre città le potevano anche cancellare dalla cartina. Per quanto riguarda l'aeroporto mi sembra che si sia fatto di tutto per avvantaggiarlo rispetto agli altri (vedi Forlì). La fiera soffre la crisi come un po' uttte le fiere nel mondo.

  • Avatar anonimo di mm77
    mm77

    Bologna sarà senz'altro il capoluogo dell'Emilia, ma non certo della mia regione, che è la Romagna. Il problema semmai è proprio il contrario, e cioè che l'attuale Emilia-Romagna è stata sin troppo bolognacentrica.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -