Regionali, Rimini. Si continua a litigare all'interno del PdL tra Lombardi e Renzi

Regionali, Rimini. Si continua a litigare all'interno del PdL tra Lombardi e Renzi

Marco Lombardi-6

RIMINI - Dice che "e' l'ultima volta" che vorrebbe parlare dell'eterno match con Gioenzo Renzi, ormai quasi una "macchietta della politica". Intanto, il neo eletto riminese in Regione per il Pdl, Marco Lombardi, dopo aver letto i giornali, anche oggi torna a lanciare frecciate al suo rivale ex  An. "Quando Renzi afferma che io ho messo insieme 'cani e porci'- scandisce il berlusconiano- offende gli elettori del Pdl che mi hanno votato".

 

E ancora: "Io rispetto molto quegli elettori che hanno votato per lui, e penso di convincerli che il mio modo di fare politica e' piu' costruttivo per i cittadini e piu' utile per il centrodestra".  Lombardi rivendica il proprio ruolo di 'tessitore' e di politico navigato, osservando che "se da Bologna a Rimini tutto il centrodestra sia di provenienza An che Fi ha esultato per la mia vittoria, vuol dire che Renzi non ha amici che lo stimano politicamente neppure fuori Rimini".

 

E se la cultura 'antagonista' di Renzi sarebbe stata riconfermata, "io ho ricomposto tutte le incomprensioni dentro Forza Italia, ho raccolto la fiducia di tutti i maggiorenti di Alleanza Nazionale ed il risultato si e' visto", e' l'orgoglio di Lombardi. Che rimprovera al veterano Renzi di aver puntato "piu' sulla comunicazione che sulla sostanza, arrivando a fare una campagna  squallida sui manifesti elettorali disattendendo un preciso accordo scritto firmato con me".

 

Pur ribadendo che il rivale "fa bene a fare il consigliere comunale" a Rimini, l'azzurro gli rinfaccia

"i voluminosi e costosi depliant" e non ci sta a passare per quello che in Regione in questi anni non ha fatto nulla, come Renzi gli contesta: "Nella modifica della legge 7 sul turismo c'e' il mio apporto ed il suo no. Nella legge sulle associazioni di promozione sociale il mio apporto c'e', il suo no. Sono stato per sette anni l'unico rappresentante dell'opposizione nel progetto Capire, che mira a verificare il risultato dei costi della politica e non a fare propaganda come fa lui- e' l'ultima stoccata di Lombardi- per una preferenza in piu'".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -