Regionali, Ubaldi (area Alleanza per l'Italia): "Era meglio se Udc si alleava con Errani"

Regionali, Ubaldi (area Alleanza per l'Italia): "Era meglio se Udc si alleava con Errani"

BOLOGNA - L'Udc in Emilia-Romagna avrebbe dovuto allearsi con Vasco Errani. Lo sostiene Elvio Ubaldi, ex sindaco di Parma, vicino alle posizioni dell'Alleanza per l'Italia di Francesco Rutelli, che era presente a Bologna a un incontro con Salvatore Caronna (Pd) e Bruno Tabacci (Api), organizzato dall'associazione degli ex popolari "Bologna al centro". L'analisi di Ubaldi, in merito alla campagna elettorale per le regionali, e' schietta. "Vedo una campagna elettorale  molto deludente- scuote la testa- fatta solo di risse e denunce".

 

"Ovvero, il tipico armamentario della politica vuota di contenuti". L'Udc, afferma poi l'ex sindaco di Parma, "ha rinunciato ad esserci. Avrei preferito scegliesse un'alleanza chiara, magari anche con Errani, per costringere il centrosinistra a modificare il suo assetto di governo e anche i suoi programmi". Invece i casiniani, che hanno candidato Gianluca Galletti, hanno "preferito un atteggiamento rinunciatario- critica Ubaldi- hanno scelto di non scegliere".

 

Quanto a Errani, aggiunge l'ex primo cittadino parmense, "mediamente e' stato un buon presidente, anche se andrebbero modificate diverse cose". Il numero uno di viale Aldo Moro, sostiene Ubaldi, "e' ancora troppo ancorato allo schema tradizionale di governo del centrosinistra in Emilia-Romagna". Da parte del Pdl invece, stronca l'ex sindaco di Parma, "un vuoto totale". Quelle di Enzo Raisi, deputato berlusconiano, sono "operazioni del tutto dimostrative e sostitutive, vista la mancanza di argomenti politici".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -