Regione: approvato Documento unico di programmazione

Regione: approvato Documento unico di programmazione

BOLOGNA - La commissione Bilancio Affari generali ed istituzionali, guidata dal suo vicepresidente Nino Beretta, ha approvato (astenuti fi-pdl, gdl-pdl e lega nord) il Documento unico di programmazione (Dup) 2007-2013, che la Commissione Territorio e ambiente ha già esaminato in sede consultiva. Ha illustrato il provvedimento il sottosegretario alla presidenza Alfredo Bertelli, il quale ha spiegato che fa parte del Quadro Strategico Nazionale ed è un atto programmatorio complessivo previsto dall'Unione Europea per consentire alle Regioni di usufruire dei fondi Strutturali europei. Il Dup costituisce dunque il punto di riferimento dell'azione regionale per un utilizzo coordinato dei Fondi comunitari Fesr ( Fondo europeo di sviluppo regionale ) e Fse ( Fondo sociale europeo) e dei Fondi nazionali aree sottosviluppate (Fas) per il periodo 2007/2013".

 

Si tratta, quindi, di un piano strategico che intreccia le politiche e le risorse europee con quelle della Regione, contiene numerosissimi rimandi a programmi operativi già approvati dall'Assemblea legislativa ed è coerente con le elaborazioni strategiche già valutate dall'Assemblea quali il Piano Territoriale Regionale e il Documento di programmazione economica e finanziaria 2008-2010. Le risorse finanziarie complessive ammontano a circa 1 miliardo e mezzo di Euro, di cui: 347 milioni del Progetto operativo Fesr, 806 milioni e 490.000 euro del Progetto operativo Fse, 286 milioni del programma Fas, 40 milioni di risorse regionali aggiuntive. A queste vanno aggiunte le risorse della cooperazione territoriale (Obiettivo 3) di fondi regionali integrati con la strategia Dup (è il caso, ad esempio del Piano triennale sull'Ambiente, dei fondi regionali per interventi sulla mobilità sostenibile, ecc.). Il quadro di programmazione finanziario unitario si articola in 10 assi di intervento, già approvati dal Quadro Strategico Nazionale (QSN). In particolare, le voci più consistenti riguardano il potenziamento dell'investimento sul capitale umano attraverso l'innalzamento delle competenze e dei livelli di formazione, nella prospettiva dell'apprendimento durante tutto l'arco della vita (558 milioni e 897.649 euro) e il rafforzamento dell'impegno verso la ricerca e l'innovazione (235 milioni e 301.681 euro).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altri obiettivi sono: la promozione della qualificazione e della competitività del sistema produttivo regionale (69 milioni e 591.056 euro); la promozione di una maggiore sostenibilità energetica ed ambientale del sistema produttivo e dei servizi (87 milioni e 532.635 euro); il rafforzamento della rete infrastrutturale per una mobilità sostenibile che assicuri migliore accessibilità al territorio regionale (130 milioni ); il sostegno al percorso di innovazione e qualificazione del welfare regionale (96 milioni e 778.814 euro); lo sviluppo dell'infrastruttura ambientale di supporto alla biodiversità il rafforzamento della prevenzione e gestione dei rischi naturali, la tutela delle risorse naturali, la difesa del suolo e della costa (24 milioni); la valorizzazione e la promozione del patrimonio naturalistico e culturale, finalizzate alla riqualificazione dell'offerta turistica e all'aumento dell'attrattività internazionale (69 milioni e 591.056 euro); la promozione della competitività, della qualità e dell'attrattività della rete delle città e dei sistemi urbani della regione (73 milioni). Infine, 80 milioni (40 di risorse aggiuntive regionali e 40 di finanziamenti Fas) saranno destinati alla valorizzazione dei potenziali territoriali delle aree marginali per ridurre i divari di sviluppo tra le aree regionali, mentre 54 milioni e 716.918 euro saranno utilizzati per l'assistenza tecnica.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -