Regione blocca gli accordi, i pediatri scioperano: caos in Lombardia

Regione blocca gli accordi, i pediatri scioperano: caos in Lombardia

Regione blocca gli accordi, i pediatri scioperano: caos in Lombardia

La Regione Lombardia ha posto il blocco agli accordi firmati con la ASL di Milano, i medici non ci stanno e scatta inevitabile lo sciopero generale. Tra l'altro con un'altissima adesione, visto che secondo le cifre diffuse dalla Fimp, l'Associazione di categoria dei medici pediatri italiani, il 90% dei pediatri di libera scelta di Milano hanno incrociato le braccia.

 

In una nota il referente Fimp, Alberto Pedone, ribadisce che "la protesta proseguirà anche domani ed è contro il blocco imposto dalla Regione agli accordi firmati con la ASL di Milano. E' ovvio che il nostro pensiero va alle mamme, e siamo dispiaciuti per il disagio arrecato - prosegue Pedone - ma scioperiamo proprio nel nostro e nel loro interesse, visto che vogliamo poter dare ai nostri pazienti un servizio di qualità, che vada incontro ai loro bisogni come l'ambulatorio pediatrico del sabato o, per esempio, la possibilità di vaccinare contro l'influenza nei nostri studi i pazienti a rischio".

 

Il servizio di emergenza è comunque attivo, visto che - sostiene Luisa Nino, presidente Fimp della provincia di Milano - "i bambini con necessità di visita urgente sono comunque stati visitati dai nostri associati, nel pieno rispetto delle norme e della deontologia"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -