REGIONE – Nanni (IDV): “L’abusivismo commerciale degli hobbisti penalizza gli ambulanti con regolare licenza”

REGIONE – Nanni (IDV): “L’abusivismo commerciale degli hobbisti penalizza gli ambulanti con regolare licenza”

BOLOGNA - Paolo Nanni (idv), con un'interrogazione, segnala alla Giunta regionale la situazione di grave crisi in cui versano gli ambulanti in possesso di regolare licenza amministrativa, a causa del proliferare dei cosiddetti 'hobbisti', i quali, pur senza regolare licenza, vendono nei mercati la propria merce, mentre, sulla base della normativa vigente, dovrebbero solo scambiarla.


Il consigliere, quindi, vuole sapere se e con quali metodi l'esecutivo regionale intenda intervenire, come già hanno fatto altre Regioni (Veneto e Piemonte), al fine di porre rimedio a tale situazione di concorrenza sleale, rispetto alla quale peraltro le istituzioni paesane, pur di movimentare i propri centri, 'chiudono un occhio', che penalizza coloro che svolgono il proprio lavoro rispettando le regole dettate dalla legge. Gli 'hobbisti, fa inoltre presente Nanni, non essendo in possesso di autorizzazione commerciale, non sono tenuti a pagare Iva ed Irpef, quindi, conseguentemente, nella pratica non sono soggetti né a tassazione, né a spese di gestione (a parte quelle 'vive' di benzina e posteggio).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli ambulanti regolari, aggiunge Nanni, sono sempre più disincentivati a svolgere il loro mestiere anche a causa della paradossale situazione per cui chi è in possesso di licenza non riesce nemmeno ad accedere in diversi mercatini per 'hobbisti' per carenza di posti pubblici.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -