Regione: Parma (Lega) regolamentare professione tecnico autoptico

Regione: Parma (Lega) regolamentare professione tecnico autoptico

BOLOGNA - Maurizio Parma (lega nord) ha presentato un'interrogazione, nella quale sollecita la Giunta ad attivarsi per regolamentare le qualifiche e gli inquadramenti professionali e contrattuali degli operatori autoptici. Il consigliere, inoltre, richiamando il Corso professionalizzante per tecnici della sala autoptica, che la Regione Toscana sta istituendo di concerto con l'Ausl e l'Università degli Studi di Siena, chiede all'esecutivo regionale di realizzare, confrontandosi con l'Associazione Italiana Tecnici Autoptici (A.I.T.A.), costituitasi nel 2007, percorsi formativi, che consentano a tali operatori di recepire quelle nozioni professionali e legali, finora apprese solamente mediante l'autodidattica e l'esperienza professionale.

 

La professione del tecnico autoptico, rileva infatti Parma, richiede particolari competenze, sia sanitarie, sia legali, oltre a spiccate capacità relazionali e psicologiche e comporta tutti gli obblighi relativi al segreto professionale e istruttorio. Non esistono percorsi formativi, accademici o meno, specifici per tale figura e il personale oggi impiegato nelle sale autoptiche ha una formazione estremamente diversificata (infermieri professionali o altre figure non qualificate del settore medico-sanitario), aggiunge l'esponente della lega, sottolineando anche la necessità di informare il personale che opera nel settore dei rischi legati a questa professione, come impone la normativa nazionale (L. 626 del 1994)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -