Regione: presidente Donini riceve il Ministro della cooperazione del Saharawi

Regione: presidente Donini riceve il Ministro della cooperazione del Saharawi

BOLOGNA - La Presidente dell'Assemblea legislativa, Monica Donini, ha incontrato questa mattina il Ministro della cooperazione del Saharawi, Salek Baba, in visita assieme al rappresentante del Fronte Polisario in Italia Omar Mih. Al centro dell'incontro, al quale è intervenuto anche il consigliere regionale Ugo Mazza, un aggiornamento sulla situazione del popolo Saharawi e sulla questione del Sahara Occidentale.

 

Si tratta di un tema molto sentito dall'Assemblea legislativa, in seno alla quale, ha ricordato, si è costituito l'intergruppo 'Pace e Solidarietà con il popolo Saharawi' proprio per sostenere il processo di pace e audeterminazione dei Saharawi. Una causa portata avanti in modo non violento - ha ricordato la Presidente - perché questo popolo ha deciso di intraprendere una via pacifica affidando all'Onu il percorso per arrivare a risolvere la questione del Sahara occidentale e il conflitto con il Marocco: una situazione che si protrae ormai da ben 36 anni. In particolare la Presidente ha ricordato che la Regione Emilia-Romagna è impegnata in progetti di cooperazione e aiuto umanitario alle popolazioni del Saharawi nell'ambito del Tavolo Paese.

 

Il ministro Salek Baba ha spiegato che purtroppo anche dopo l'approvazione all'unanimità dell'ultima risoluzione adottata dal Consiglio di sicurezza dell'Onu che ribadiva la necessità di arrivare in tempi brevi ad una soluzione attraverso un negoziato di pace tra il Fronte Polisario e il Marocco sotto l'egida dell'Onu, "una soluzione appare ancora lontana" -

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il Marocco - ha detto - non ha dimostrato alcuna volontà politica di arrivare alla soluzione e continua a chiedere che sia riconosciuta la legittimità dell'occupazione dei territori. Una posizione - ha ribadito - inaccettabile per il Fronte Polisario e che pertanto ha creato un'empasse nel negoziato." Su richiesta della presidente Donini il Ministro Salek Baba ho poi informato sulla difficile situazione nei territori occupati dove - ha spiegato - la nostra priorità è dare protezione alla popolazione civile. In questi territori infatti, come denunciato anche in un rapporto dall'Alto commissariato per i diritti umani da Amnesty International, "c'è repressione e si assiste alla violazione dei diritti umani, mentre non sono ammessi osservatori internazionali". Il ministro Saharawi ha quindi ringraziato la Regione Emilia-Romagna per la solidarietà e gli aiuti umanitari concessi al suo popolo e ha chiesto di continuare in questo impegno, anche sostenendo progetti che mirano ad espandere la presenza nei territori liberati attraverso attività insediative ed economiche. Sull'argomento il consigliere Mazza, che si è recentemente recato in missione nei territori liberati del Sahara occidentale, assieme al consigliere Mauro Manfredini, ha espresso la disponibilità a verificare anche possibili aree di intervento nei territori liberati attraverso programmi di cooperazione internazionale. Donini ha quindi confermato l'impegno per sostenere la causa del popolo Saharawi e ha annunciato che una delegazione composta dai consiglieri Gianluca Borghi e Mauro Manfredini in rappresentanza dell'Assemblea legislativa parteciperà il prossimo giovedì 19 giugno alla Conferenza parlamentare europea sulla questione del Popolo Saharawi che si terrà a Parigi presso l'Assemblea nazionale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -